AL VIA “WINE&SIENA”, LE ECCELLENZE DI WINEHUNTER AWARD IN STREAMING


SIENA5 – Un’edizione che conferma le potenzialità del digitale e diventa occasione per discutere del futuro del vino post-Covid19 cercando di capire come la pandemia cambierà gli ambienti urbani, le produzioni e i consumi, quali siano le opportunità per le aziende del vino italiano anche in relazione alla Brexit e al mondo digitale dei nuovi mercati asiatici.

Wine&Siena 2021 torna per parlare di vini ed eccellenze gastronomiche, valorizzando il territorio senese e le sue bellezze artistiche nel segno del motto di The WineHunter Helmuth Köcher: “Excellence is an attitude”.

Ecco il programma dettagliato delle tre giornate da seguire sul sito di Wine&Siena e sulla piattaforma WineHunter Hub dove è possibile consultare inoltre una sezione dedicata ai produttori e ai prodotti premiati The WineHunter Award 2020.

Venerdì 5 febbraio si inizia alle 9 con la replica della conferenza stampa di presentazione. Alle 9,50 Good Morning from Siena. Alle 10, Tell me a story in compagnia dell’azienda Montemercurio. Alle 10,30 la Masterclass with The WineHunter dedicata a “Quel confine tra case e grappoli dove nascono i vini mitteleuropei: Alessio Komjanc E Figli” moderato da Maurizio Di Maggio di Radio Monte Carlo. Alle 12 appuntamento con WineHunter Area Platinum Edition con le aziende Monsupello, Maso Martis, Antonelli San Marco. Alle 12,30 torna Tell me a Story in compagnia di Adelia di Fant. Alle 14 la Masterclass with The WineHunter “Brunello di Montalcino Chianti e Barolo on stage” ci saranno Broccardo, Cà Viola, Donatella Cinelli Colombini, Tenuta Di Arceno. Alle 15, Digital talk “La Brexit, problemi ed opportunità per i vini italiani” con Carlotta Gori, direttore del Consorzio Chianti Classico, Caterina Belloni, collaboratrice del giornale LondraItalia e del Corriere della Sera da Londra (www.londraitalia.com), Michele Longari direttore di Hay Wine, importatori di Ledbury (GB). Wine&Siena continua alle 16, Innovation con H-FARM, “E-commerce B2C & soluzione logistica integrata”. Anche alle 16,30, Innovation con H-FARM, “Prenotazioni visite in cantina. Integra nella tua offerta online anche visite e degustazioni, gestisci le prenotazioni con una piattaforma integrata all’e-commerce e organizza più efficacemente la tua ospitalità”, e alle 17 IVES – OENO ONE, “In che modo il regime idrico e lo stato nutrizionale azotato della vigna possono influenzare gli aromi di invecchiamento dei vini rossi?”. Alle 18 Walk of Wine con Special tasting di Ridolfi Montalcino a Santa Maria della Scala e alle 19 Mixology inspired by Siena, Bar Il Palio presenta Distilleria Varnelli. Alle 19.30 Small Plates Dinner, Gagliole incontra Ristorante San Desiderio in cui sarà presentato un antipasto della tradizione senese, alle 20, Castelfeder incontra Osteria Le Sorelline e alle 20,30 Salcheto incontra Ristorante L’Orto & Un Quarto.

Il 6 febbraio si inizia alle 9.50 con Good Mornig from Siena, alle 10, Tell me a story in compagnia di Col Vetoraz, alle 10,30 Masterclass with The WineHunter, “Un viaggio attraverso l’Italia dei grandi bianchi”: Cantina Tramin, F.lli Bucci, Lis Neris, Marisa Cuomo, Panizzi, alle 12, WH Area Platinum Edition con Antonio Facchin E Figli, Duemani. Alle 12,30, Tell me a story in compagnia di Ridolfi Montalcino e alle 14 Masterclass with The WineHunter “Valdobbiadene versus Valpolicella e Chianti” moderata dal giornalista Andrea Radic. Ci saranno Il Colle 1978, Sartori, Tenuta Di Artimino e Villa Bibbiani. Alle 15, il Digital talk “La frontiera digitale dei nuovi mercati asiatici” con Alessio Fortunato, enologo e China Wine Consultant, Egidio Murru, responsabile commerciale di Webidoo, società di prodotti digitali partner di Alibaba, Raffaele Tamborrino Gm di Ic&Partners Asia, società con sedi in oltre 20 Paesi nel mondo che fornisce da 25 anni consulenze e rappresentanza alle società che vogliono esportare. Alle 16 il programma continua con Masterclass with The WineHunter, “Focus vitigni autoctoni da Nord a Sud” con la moderazione del giornalista Andrea Radic. Ci saranno Cantina Orsogna 1964, Mission18, Vinea Domini, Zorzettig. Alle 17, Innovation, “IVES – OENO ONE Il deficit idrico ha un impatto negativo sulla resa del raccolto a lungo termine?”. Alle 18, Walk of Wine, Special tasting di Agricoltori Del Chianti Geografico al Museo Civico a Palazzo Pubblico di Siena e alle 19, Wine&Art, Torcibrencoli incontra l’arte di Marco Caratelli. Alle 19,30 è già l’ora dello Small Plates Dinner, Zorzettig incontra il Ristorante L’Orto & Un Quarto per la proposta di un primo piatto, alle 20 Valentini incontra il Ristoratore Il Sasso con un secondo piatto e alle 20,30 Domenis1898 incontra Pasticceria Nocino per il dessert.

Il 7 febbraio, ultimo giorno di Wine&Siena versione digital, l’evento apre alle 9,50 con Good Mornig from Siena. Alle 10, Tell me a story in compagnia di Tenuta di Artimino. Alle 10,30 Masterclass with The WineHunter moderato da Maurizio Di Maggio di Radio Monte Carlo, “Unicamente Valdobbiadene Docg: Col Vetoraz”. Alle 12, WH Area Platinum Edition con Gianfranco Fino Viticoltore e Su’Entu. Alle 12,30, Tell me a story, in compagnia di WineTV. Alle 14, Masterclass with The WineHunter “Chianti e Montepulciano in wine pairing” con Cantina Colline Del Chianti, Poggio Al Chiuso, Poggio Bonelli, Salcheto, Caseificio Marovelli. Alle 15, il convegno “Come la pandemia cambierà gli ambienti urbani, le produzioni ed i nostri consumi”. Faranno i saluti Stefano Bernardini, presidente Confcommercio Siena e Helmuth Koecher, presidente Gourmet’s International. Interverranno Rino Rappuoli, professore di Biologia Molecolare presso l’Università degli Studi di Siena e Chief scientist and Head external R&D di GSK Vaccines a Siena e professore di Vaccines Research presso l’Imperial College di Londra che parlerà di “Covid-19: aspettative sull’uscita dall’emergenza sanitaria ed effetti a lungo termine”. Ed ancora, Roberta Capuis, architetto responsabile del Settore Urbanistica e Rigenerazione Urbana Confcommercio-Imprese per l’Italia con l’intervento “Le attività economiche nella città post-Covid. Riflessioni sulla rigenerazione urbana”. Ci sarà inoltre Lorenzo Zanni, professore ordinario Economia e Gestione delle Imprese Università degli Studi di Siena, che parlerà de “L’impatto della pandemia Covid-19 sulle imprese del vino in Toscana: rischi ed opportunità”. Ed ancora, Maurizio Nicolello, direttore commerciale Etruria Retail, parlerà de “Le abitudini di consumo in pandemia: come sono cambiate le modalità”, infine Angelo Riccaboni, presidente del Santa Chiara Lab-Università di Siena e presidente della Fondazione Prima, interverrà a proposito di “Sostenibilità e innovazione per l’agrifood del futuro”. Alle 16 il programma di Wine&Siena continua con Innovation IVES – OENO ONE “Metaboliti primari e secondari della bacca in risposta all’esposizione alla luce solare e alla temperatura nella zona del grappolo” e alle 17, Innovation H-FARM e FOR TEAM “Nuove opportunità di finanziamento per avviare e-commerce nell’agroalimentare”. Alle 18, Walk of Wine, Special tasting di Cantina Ventiventi Il Borghetto al Palazzo Sansedoni, e alle 19, Mixology inspired by Siena, Bar Romana presenta Domenis1898. Alle 19.30 si inizia con Small Plates Dinner, Ridolfi Montalcino incontra per l’antipasto Ristorante Sapordivino Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione, alle 20 Poggio Bonelli incontra Ristorante San Desiderio per il secondo piatto e poi alle 20,30 Il Molinaccio Di Montepulciano incontra Ristoratore Il Sasso, sempre per il Secondo piatto. Alle 21, See you next Wine&Siena.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021