COLLINE TERAMANE, 10 AZIENDE IN CLASSIFICA PER IL MIGLIOR MONTEPULCIANO D’ABRUZZO


TERAMO – Tra i venti migliori vini rossi d’Abruzzo a base Montepulciano, dieci sono di cantine iscritte al Consorzio di Tutela Colline Teramane Docg, che conta oltre 40 aziende della provincia di Teramo.

Si tratta della classifica di Italy’s Finest Wines, il primo portale internazionale sulle eccellenza del vino in Italia, fondato dal famoso giornalista Daniel Thomases, che ha stilato una lista dei migliori vini della regione, per rapporto qualità-prezzo.

Tra le etichette selezionate Velenosi, Illuminati, Nicodemi, La Quercia, Cerulli Spinozzi, Fantini per il Colline Teramane Docg e Emidio Pepe, Fosso Corno, Tenuta Terraviva e Camillo Montori con il Montepulciano d’Abruzzo Doc.

“Colline Teramane, a quasi vent’anni dal riconoscimento della denominazione e dalla nascita del Consorzio, si distingue sempre più nel panorama vitivinicolo regionale con un’impronta unica, effetto di caratteristiche territoriali e ambientali distintive”, commenta in una nota il presidente del Consorzio Colline Teramane, Enrico Cerulli Irelli. “Il nostro compito, oltre alla tutela e promozione della denominazione, è quello di trasferire questo senso di identità alle istituzioni, al comparto del turismo e della ricettività, affinché il brand Colline Teramane possa arrivare a rappresentare il nostro territorio come un unicum di eccellenze. Per questo il Consorzio sta lavorando a un progetto inedito di caratterizzazione del vitigno, che possa legare la storia a elementi scientifici forti, spendibili in tutto il mondo”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021