GELATO ARTIGIANALE, IN ITALIA VINCE IL GUSTO PISTACCHIO


ROMA – Cioccolato e vaniglia sono i gusti di gelato che raccolgono i maggiori consensi all’estero. In Italia è il pistacchio il preferito, davanti a stracciatella e nocciola. Le preferenze emergono con il disegno di una mappa europea del gelato artigianale realizzata dal food delivery Deliveroo in alcuni Paesi europei come Regno Unito, Irlanda, Francia, Belgio e Spagna dove è presente il suo servizio di consegne. L’indagine è stata condotta osservando gusti, preferenze e abitudini dei consumatori quando ordinano gelato a domicilio.

La ricerca mette in evidenza che in Italia Milano si conferma la capitale del gelato a domicilio davanti a Roma e Firenze.

Cagliari e Bergamo chiudono la top 5 delle città gelato addicted. Tra le novità emergenti in fatto di gusti vengono invece segnalati “abbinamenti particolari ed ingredienti insoliti capaci di incuriosire e stimolare il palato”, tra questi ricotta e fichi, sambuco e pesca nettarina, ananas e zenzero, arachide salato, melone retato, banana e lime, per citarne alcuni. Sotto il profilo economico risulta invece che nella penisola, negli ultimi 12 mesi, gli ordini a domicilio di gelato sulla piattaforma di Deliveroo sono triplicati (+200%).

Al di fuori dei confini nazionali, cioccolato e vaniglia sembrano essere la vera passione in termini di gusto, rispettivamente al primo posto in Francia e Spagna (cioccolato) e nel Regno Unito e in Irlanda (vaniglia), e secondi solo al pistacchio in Belgio. Tra i primi posti in fatto di scelta di gusti in Gran Bretagna, Irlanda, Belgio e Spagna ci sono “Cookie”, “Oreo”, “Speculoos” e “Dulce de Leche”. La Francia sembra invece preferire gusti tradizionali.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021