LADY CHEF, L’ABRUZZESE FLORA MERUCCI SUL PODIO DEL TROFEO NAZIONALE


CAMPLI – L’abruzzo arriva sul podio nel raffinato ambiente toscano dove l’11 maggio, a Ponsacco (Pisa), presso la Scuola Tessieri, tutte le regioni italiane si sono confrontate nella competizione Nazionale “I Trofeo miglior professionista Lady Chef” sul tema “Il pomodoro nella ristorazione con le tipicità del territorio”.

La chef Flora Merucci risultata vincitrice della selezione regionale abruzzese ha conquistato nella competizione nazionale la medaglia di bronzo, ed anche il “Premio Cirio” come migliore interpretazione del prodotto, premio molto ambito in quanto rappresentava il tema centrale della competizione.

La chef ha elaborato la sua proposta cercando di attualizzare una combinazione già esistente tra il pomodoro e la porchetta, tipica del suo paese di origine, Campli (Teramo); con il suo piatto “Filetto di maiale arrosto con pane tostato al rosmarino, terrina di pomodori con farcia alla ventricina teramana, cremoso di patata turchesa, salsa di pomodori e peperone cornetto, cipollotto aromatizzato allo zafferano” ha voluto rappresentare l’Abruzzo intero, sentendo, come lei afferma “il dovere morale di promuovere la storia e la cultura di un’intera comunità, dove ogni prodotto tipico assume la connotazione di rappresentante della provincia a cui appartiene storicamente”, utilizzando così lo zafferano e la patata turchesa del territorio aquilano, la ventricina, il peperone “cornetto” del territorio pescarese e il pane che da sempre è un simbolo religioso dell’ intera regione.

L’Unione regionale cuochi abruzzesi ed il Sodalizio Lady Chef abruzzesi sono orgogliosi per il traguardo raggiunto.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021