SETTIMANA DEL GELATO AQUILANO, DA CAROLINA E GINA OGNI SERA UN GUSTO ABBINATO A UN PRODOTTO DEL TERRITORIO


L’AQUILA – In occasione della Perdonanza Celestiniana, torna “La settimana del gelato aquilano” alla latteria Da Carolina e Gina di Piazza Duomo 27.

Da ieri e fino a lunedì prossimo, 29 agosto, sette giorni di degustazioni imperdibili per scoprire tutti gli ingredienti alla base dei gusti ispirati alla tradizione.

Dopo l’avvio con il gelato al primo latte e quello al latte di capra bio, si prosegue stasera con il gelato alla crema di pesca e vino montepulciano Malandrino di Cataldi Madonna. Giovedì 25 è la volta del gusto dedicato al Guerriero di Capestrano: un gelato alla mandorla di Capestrano e Zafferano dell’Aquila Dop, venerdì 26 gelato alla ferratella salata con riduzione di genziana e scaglie di cioccolato Chuao Amedei. Sabato 27 gelato al Torrone L’Aquila in due varianti: tenero al cioccolato e friabile alla mandorla tostata bianca.

Domenica, immancabile il gusto che celebra l’arrivo di Papa Francesco: un gelato al dulce de leche, originario dell’Argentina, paese del pontefice.

Chiude la settimana dedicata la gelato aquilano, lunedì 29 agosto, il gusto al Pane di Niko Romito e Nutella.

Novità assoluta il cialdone espresso, realizzato sul momento che va a contenere il gelato offrendo sensazioni uniche tra il caldo e il freddo.

Sempre disponibile, da oramai due anni, gli esclusivi coni con incisa la facciata della Basilica di Collemaggio lanciati nel 2020 per celebrare la Perdonanza e il riconoscimento a patrimonio immateriale dell’umanità dell’Unesco.

Anche quest’anno all’esterno della gelateria di Piazza Duomo, ogni sera sarà presente l’azienda che fornisce le materie prime per la produzione del gusto del giorno con un’eccezionale vetrina sul salotto cittadino, offrendo in degustazione i propri prodotti.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022