SETTIMANA DELL’ALIMENTAZIONE, GLI APPUNTAMENTI A TERAMO


TERAMO – Parte giovedì, seppur in sordina nonostante l’impatto di alcuni appuntamenti come quello coi tre chef Niko Romito, Heinz Beck e Massimo Bottura, la Settimana dell’Alimentazione che a Teramo prevede cinque giorni di eventi.

Il Comune in coorganizzazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e in collaborazione con l’Università degli studi di Teramo e la Diocesi di Teramo-Atri, propone una serie di incontri per celebrare la Giornata Mondiale dell’Alimentazione e sensibilizzare l’opinione pubblica sugli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (Sdg, Sustainable Development Goals) e sul lavoro della Cooperazione Italiana allo Sviluppo e dei suoi partner per il raggiungimento di questi obiettivi nel mondo post-Covid 19.

La presentazione del programma stamattina al Parco della scienza con, tra gli altri, il sindaco Gianguido D’Alberto, il rettore Dino Mastrocola e il vescovo di Teramo-Atri Lorenzo Leuzzi. Una conferenza stampa che ha rappresentato l’unica occasione di comunicazione dell’evento, che non ha alcun tipo di promozione né in città tantomeno fuori, come pure avrebbe meritato.

IL PROGRAMMA

Si parte proprio giovedì, alle 18,30 in Piazza Martiri con Romito, Bottura e Beck, che insieme al professor Mauro Serafini, docente di Nutrizione umana dell’Ateneo teramano, saranno intervistati da Antonio Paolini sul tema “Cibo, benessere, etica e condivisione nella ricerca dell’alta cucina italiana”.

Tutti e tre gli chef, d’altra parte, in modo diverso hanno nel mirino scopi etici: Romito con il menù pensato per la ristorazione collettiva ospedaliera, Bottura con il progetto dei Refettori, per intensificare la lotta contro il problema globale dello spreco e della perdita di cibo, Beck con la sua ricerca sui valori nutrizionali.

Si prosegue venerdì con alle ore 10,30 l’inaugurazione di un’installazione in Piazza Martiri, alle 11,30 all’aula magna dell’Università il convegno “#InsiemepergliSdg Per non lasciare nessuno indietro”. Alle 12,45 sempre all’Università inaugurazione di un murale. Dalle 14,30 alle 18,00 all’Università convegno tecnico-scientifico “Qualità, salute, sicurezza, sostenibilità e benessere: ricerca e strategie innovative per valorizzare i prodotti alimentari del territorio”.

Sabato dalle 9,30 alle 11,30 l’Università incontra le scuole superiori su “Sostenibilità o innovazione: discutiamone!” presso l’Istituto Di Poppa-Rozzi. Dalle 10,30 alle 12,00 presso l’Arca workshop su “Orticoltura tra sostenibilità e ambiente: innovazione, ricerca, imprenditorialità”. A seguire si parla di grani antichi e vini biologici e biodinamici. Dalle 15,30 alle 17,00 laboratorio di cucina per bambini presso la scuola piccola casa “Santa Maria Aprutina”.

Domenica dalle 9,00 alle 20,00 esposizione mercato dei prodotti abruzzesi sotto i portici di Corso San Giorgio.

Lunedì dalle 10,00 alle 11,30 convegno “Non di solo pane”. Dalle 15,00 alle 17,00 workshop sulla filiera del latte in Abruzzo presso l’aula tesi dell’Istituto “Spaventa” dell’Università. Dalle 17,30 alle 19,00 workshop presso l’Università su “Gli ingredienti innovativi e sostenibili sugli alimenti del futuro”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021