“ULIVO DAY”, NEL WEEKEND ALLA SCOPERTA DELL’ARTE OLIVICOLA


ROMA – Oleoturismo la nuova opportunità per vivere un’esperienza in campagna e partecipare attivamente alla raccolta delle olive e alla produzione dell’olio extravergine. Curiosi, giovani e famiglie con bambini potranno vivere una giornata fuori porta per visitare le aziende e scoprire, divertendosi, come nasce l’olio extravergine italiano.

Il Movimento Turismo dell’Olio sabato 30 e domenica 31 ottobre, inaugura per la prima volta Ulivo Day: alla scoperta dell’arte olivicola in 6 regioni italiane: Abruzzo, Calabria, Lombardia, Puglia, Toscana e Umbria, aprendo le porte di oltre 30 aziende olivicole ai turisti gourmet che vogliono vivere un’esperienza diretta e formativa a contatto con chi produce. Si tratta infatti di un’iniziativa finalizzata alla sensibilizzazione dei consumatori a voler approfondire la propria conoscenza dell’olio extravergine di qualità e delle cultivar autoctone.

“La crescita del turismo enogastronomico continua la sua ascesa interessando i turisti al prodotto Olio Extravergine – spiega Donato Taurino, presidente del Movimento Turismo dell’Olio – . La voglia di conoscere l’Oro Verde è tanta e con grande passione diamo il via a questo primo evento nazionale, un’occasione imperdibile per far conoscere la meravigliosa biodiversità italiana che consiste nelle centinaia di differenti cultivar in ogni regione. I produttori consorziati al Movimento Turismo dell’Olio sono uniti da una visione sinergica e da una filosofia che li accomuna: l’amore per la ‘Madre Terra’, la salvaguardia della cultura millenaria dell’ulivo e la cultura identitaria dei luoghi”.

Una cultura millenaria che dalle origini alla cultura dell’olivo e dell’olio nell’antichità, fino ad arrivare ai giorni nostri che fa dell’Olio Evo un “pianeta” tutto da percorrere e scoprire.

L’Oleoturismo in Italia è un’occasione di viaggio in una delle mete enogastronomiche più desiderate al mondo per la bellezza dei luoghi e per i suoi prodotti tipici e l’olio extravergine d’oliva è uno degli alimenti principe della Dieta Mediterranea.

Ospitalità e accoglienza sono le parole chiave del produttore “artigiano” che attraverso il suo racconto accompagna i visitatori nella quiete delle campagne, tra le proprie radici, il fascino degli uliveti ed i luoghi di produzione.

Ogni azienda ha una storia da raccontare e attraverso l’appassionata narrazione di ognuno di loro il visitatore porterà a casa l’esperienza sensoriale della magia della trasformazione oltre che i profumi della campagna nel momento della raccolta. Organizzeranno le visite agli impianti produttivi, passeggiate e picnic tra gli uliveti, degustazioni di prodotti tipici, laboratori di approfondimento sull’olio evo, tour guidati nelle zone circostanti le aziende, incontri d’autore, mostre d’arte e tanto altro: eventi dove il corpo ritrova l’equilibrio con la natura.

Sarà un momento di studio e approfondimento degli aspetti nutrizionali dell’olio extravergine, riconoscere gli aspetti distintivi di un olio extravergine di qualità e conoscenza delle diverse cultivar autoctone italiane.

Il Movimento Turismo dell’Olio condivide l’attenzione all’ambiente e al territorio, perseguendo i valori di vicinanza, competenza e sostenibilità. Importante pertanto la collaborazione con Egea che utilizza forniture elettriche solo provenienti da fonti rinnovabili e certificate prodotte da fonti naturali quali: centrale a biomasse vegetali, centrali idroelettriche, impianti fotovoltaici.

Una grande festa, dunque, ma assolutamente nel rispetto dei protocolli anti-Covid nazionali e regionali.

Per scoprire gli ultimi aggiornamenti su come ogni regione e ogni frantoio organizzerà le proprie iniziative legate a “Ulivo Day 2021” è possibile visitare il sito del consorzio www.movimentoturismodellolio.it.

LE AZIENDE ABRUZZESI CHE ADERISCONO

Azienda Scorrano
c/da Ponte Sant’Antonio 2 Pianella (PE)
Info e prenotazioni 085 971349; info@aziendascorrano.com
Aperto sabato 30 dalle 15,00 alle 18,00 e domenica 31 dalle 10,00 alle 17,00. Passeggiata negli uliveti, visita al frantoio, degustazione di olio nuovo, possibilità di acquisto di una gustosa agribag.

Azienda Tilli
c/da Ascigno 22 Casoli (CH)
Info e prenotazioni 334 7367958; info@aziendatilli.it
Aperto domenica 31 dalle 9.30 alle 13,00 con camminata all’interno dell’azienda agricola dai pieni della Maiella fino all’uliveto sui Calanchi; raccolta didattica delle olive, assaggio dell’olio nuovo, degustazione di prodotti tipici, olio nuovo e vini aziendali al termine della passeggiata. Solo su prenotazione, a pagamento (€10,00).. Per tutta la mattina degustazione gratuita di olio nuovo per chi visiterà l’azienda.

Frantoio Di Giulio
Via Papa Giovanni XXIII 35 Paglieta (CH)
Info e prenotazioni 329 7251051; digiulionereo@hotmail.it
Aperto domenica 31. Solo su prenotazione, per tutta la mattina, visite al frantoio con passeggiate negli uliveti e degustazioni di olio nuovo.

Frantoio Montecchia
c/da Case di Pasquale Morro d’Oro (CH)
Info e prenotazioni 085 895141 amministrazione@frantoiomontecchia.it
Aperto domenica 31 dalle 10,00 alle 12,00 con “Colazione con lo Zero” (su prenotazione), per chi vorrà fare una colazione condita con olio nuovo e una visita guidata al frantoio in azione. Possibilità di passeggiate tra gli uliveti per godersi una mattina in campagna. Evento gratuito.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021