VINITALY, IN UN LIBRO DI GIORGIO D’ORAZIO LA STORIA DEI PRIMI 50 ANNI DELLA DOC TREBBIANO D’ABRUZZO


VERONA – Il Trebbiano d’Abruzzo celebra i cinquanta anni della Doc. Per l’occasione il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo ha organizzato una verticale di otto Trebbiano d’Abruzzo dal 2019 al 1973. In degustazione Inalto 2019, Tiberio 2014, Citra 2011, Cantina Tollo 2008, Masciarelli 2005, Emidio Pepe 1995, Barone Cornacchia 1980 e Valentini 1973.

La storia del vitigno principe dei bianchi è racchiusa in un volume scritto da Giorgio D’Orazio, che racconta l’impegno di personaggi che continuano a scrivere la narrazione di questo vino dalle molteplici sfaccettature.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022