“A CENA CON DIRITTO”, PAGINA SOCIAL AFFIANCA I RISTORATORI CONTRO I “GUAI” LEGALI


L’AQUILA – Nella conduzione della propria attività il ristoratore deve avere conoscenze professionali, tecniche ma anche legali per fronteggiare le molteplici fattispecie che quotidianamente gli si propongono.

Lo rileva Alessandro Klun, autore di diversi testi sul diritto della ristorazione, e che durante il lockdown ha pubblicato No show e recesso dalla prenotazione ristorativa che esplora un fenomeno in continua espansione, appunto il no show, con l’obiettivo di individuare quelli che possono rappresentare rimedi tecnico-legali da adottare per cercare di far fronte o quantomeno di limitare i pregiudizi derivanti dalla mancata prenotazione.

“Si pensi”, dice Klun, “ai rapporti con i fornitori, con i lavoratori, con i clienti da cui possono derivare litigiosità conseguenti ad un contratto, ad un risarcimento del danno, come nelle ipotesi di sottrazione di beni o danni conseguenti ad una caduta all’interno del locale, di intossicazioni alimentari, responsabilità penali”.

“Pertanto, dinanzi ad innumerevoli situazioni, spesso sgradevoli, in cui può venire a trovarsi, il ristoratore deve essere giuridicamente consapevole dei propri diritti, dei propri obblighi e dei rimedi cui poter fare riferimento per affrontarle”.

Klun è ora tra i promotori della pagina Instagram #acenacondiritto, che ha l’obiettivo di diffondere, in maniera semplice e immediata, saperi in ambito normativo e giurisprudenziale necessari all’attuale e al futuro imprenditore della ristorazione, attraverso contenuti e approfondimenti che vanno dalle obbligazioni ai contratti per concludere con problematiche attuali e concrete, come quella del no show che, anche in epoca post-pandemica, colpisce il settore.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022