B&B, LE ASSOCIAZIONI DI ABRUZZO E TRENTINO SI GEMELLANO


TRENTO – Le associazioni dei Bed&breakfast (B&b) dell’Abruzzo e del Trentino hanno creato un ponte tra le rispettive realtà operative per creare una rete virtuosa in grado di favorire nuove opportunità di sviluppo.

L’intesa – si legge in una nota delle associazioni – è nata negli ultimi mesi su promozione delle presidenti Lucia Simioni (Abruzzo) e Stefania Angeli (Trentino), in relazione alla carenza di ospiti a causa della pandemia e alla necessità di trovare nuove soluzioni per il rilancio del mercato turistico.

Tra le iniziative congiunte delle associazioni vi sono il confronto sulle criticità emerse dal prolungarsi dell’interruzione operativa, l’elaborazione di nuove strategie comuni, l’utilizzo strategico e sinergico dei “social media” (in collaborazione con “Travel blogger”) e la rappresentatività nazionale nel settore ricettivo extralberghiero.

Le azioni comuni verranno decise in un incontro fissato per il prossimo 25 settembre, a Sulmona, alla presenza delle rispettive autorità regionali e provinciali del turismo.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021