IN ABRUZZO IL FESTIVAL NAZIONALE DEI BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA, TRA ABBATEGGIO E CARAMANICO TRE GIORNI DI CONVEGNI, GASTRONOMIA E SPETTACOLI


PESCARA – Sono Abruzzo e Molise ad ospitare la quattordicesima edizione del Festival nazionale dei Borghi più Belli d’Italia. Da venerdì 9 a domenica 11 settembre, Abbateggio e Caramanico Terme (Pescara) accoglieranno l’appuntamento annuale che offre ai visitatori l’opportunità e il piacere della scoperta della rete di eccellenza dei piccoli centri d’Italia. Un progetto nato per volontà dell’associazione I Borghi più belli d’Italia (fondata nel marzo 2001 e che conta 334 borghi certificati) per valorizzare i borghi, destinazioni ricche di fascino, storia, cultura e paesaggi.

Il programma è stato presentato oggi, nel Museo Casa natale di Gabriele d’Annunzio a Pescara da Umberto Forte, direttore nazionale I Borghi più Belli d’Italia, Antonio Di Marco, presidente dell’associazione I Borghi più belli d’Italia Abruzzo e Molise che quest’anno coordina il Festival nazionale, dal presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, dal presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, da Gabriele Di Pierdomenico e Luigi De Acetis, sindaci di Abbateggio e Caramanico Terme.

Durante il Festival tutti i Comuni aderenti alla rete de “I borghi più belli d’Italia” si racconteranno al grande pubblico, presentando e promuovendo il proprio territorio, la loro bellezza e le eccellenze artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche.

“Sarà un grande onore per l’Abruzzo e per i borghi di Abbateggio e Caramanico Terme accogliere visitatori da tutt’Italia, che verranno alla scoperta dei nostri territori e dei piccoli comuni che hanno avuto l’intelligenza e il coraggio di salvaguardare la propria bellezza e le proprie caratteristiche paesaggistiche, storiche e culturali attraverso un serio, rigido e certificato progetto di recupero, valorizzazione e promozione”, ha commentato Antonio Di Marco. “Sarà un’importante occasione per promuovere la nostra regione e diffondere i valori su cui si fonda la nostra cultura dell’accoglienza. Questo riconoscimento premia i borghi più belli dell’Abruzzo e conferma che la strada intrapresa, quella di puntare sulla qualità, porta risultati importanti”.

“Tutta l’Italia sarà presente a questo festival a cui hanno aderito circa 110 Comuni provenienti da tutte le regioni italiane, dalla Valle d’Aosta fino alla Sicilia – ha detto Umberto Forte, direttore nazionale dell’associazione Borghi Più Belli d’Italia -. Questa edizione si è presentata con un format particolare di avvicinamento che ha fatto in modo che tutti i borghi di Abruzzo e Molise partecipassero attivamente. Il programma è ricco e nutrito, sia con convegni interessanti, ma anche con una vivace animazione”.

“Il primo passo è stato di pensare in grande, portando il festival nazionale in Abruzzo – ha aggiunto Di Rito – . Ci siamo riusciti, e sono convinto che come associazione regionale abbiamo fatto un grosso lavoro e raggiungeremo un ottimo risultato in questi tre giorni. Il nostro impegno continuerà anche oltre il weekend perché il nostro slogan è di festival tutto l’anno”.

“Sarà una vetrina importante per Caramanico e Abbateggio, ma abbracciando la totalità dei borghi italiani – ha aggiunto il sindaco di Caramanico – . Con i Borghi più belli d’Italia lavoriamo in sinergia per far conoscere questa rete da scoprire e che colpisce per le peculiarità e gli aspetti autentici e genuini dei Borghi. L’Abruzzo ha la necessità di farsi conoscere ancora di più e questo festival è una ottima occasione che speriamo possa avere una onda lunga da cavalcare anche negli anni a venire”.

Il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, ha rimarcato “la validità e la strategicità della scelta di sostenere con convinzione la proposta abruzzese di organizzare una rassegna di respiro nazionale come questo Festival dei borghi più belli d’Itala.  Quando si scommette su autenticità, tradizioni e tipicità – ha proseguito il presidente – non si può che andare a colpo sicuro. Senza tralasciare le riconosciute capacità di accoglienza e di ospitalità che realtà come Caramanico Terme ed Abbateggio sono in grado di offrire a chi verrà da fuori regione ed ai sindaci e amministratori dei Comuni abruzzesi che saranno parte attiva di questo evento. Sarà un ottimo momento di confronto con altre realtà regionali – ha continuato Marsilio – e, considerando la presenza di qualificati addetti ai lavori del settore turistico oltre a quella di personaggi noti in ambito di divulgazione turistica, non mancheranno spunti di riflessione utili per le scelte future da compiere in un comparto fondamentale per l’Italia e per l’Abruzzo”.

“Mi complimento per aver avuto l’idea di tentare di conquistare la tappa nazionale del Festival dei Borghi e per aver scelto la localizzazione, che rappresenta un riflettore acceso di attenzione su un quadrante della provincia che soffre la crisi dello stabilimento termale, ne soffre non solo Caramanico, ma tutto il comprensorio”, ha commentato Sospiri. “La situazione delle terme causa un danno economico e un danno al bilancio della Regione Abruzzo, perché le cure termali sono Lea, sono un servizio essenziale, dunque se non le fai qui le fai altrove e noi paghiamo. Avere la vetrina nazionale accesa non può fare altro che far fare bene a quella parte magnifica di nazione ed area di Abbateggio, Caramanico. Complimenti dunque solo per averlo pensato. Straordinario averlo ottenuto. Il terzo motivo è che io tengo alla esistenza dei nostri Borghi, la Regione può fare di più con leggi specifiche, noi siamo qui perché abbiamo prodotto l’emendamento finanziario, l’abbiamo fatto con convinzione, lo completeremo e la riunione di oggi è importante”.

La tre giorni comincerà nel pomeriggio di venerdì 9 ad Abbateggio. Ogni giornata sarà ricca di appuntamenti convegnistici, ma anche eventi che animeranno i territori.

La cerimonia di apertura è fissata alle 17,30 di venerdì e vedrà l’intervento di numerose autorità istituzionali. Nel corso della prima giornata si svilupperanno riflessioni sulla bellezza e sul turismo di ritorno.

Le altre due giornate saranno ospitate a Caramanico Terme e cominceranno dalle 9. Anche in questo caso i convegni si intrecceranno con spettacoli. Nelle due giornate si parlerà del mercato italiano dei borghi; di enogastronomia come elemento di valorizzazione del territorio; di incoming turistico attraverso i matrimoni; e poi ancora di rigenerazione urbana e sociale dei borghi; di comunità energetiche rinnovabili; della transumanza, tradizione da valorizzare; ci sarà un workshop con gli ambassador dei Borghi più Belli d’Italia; e verrà presentato il progetto del museo digitale dei Borghi. Madrina del XIV festival è la giornalista Benedetta Rinaldi.

L’edizione 2022 è stata anticipata da iniziative di avvicinamento e di accompagnamento che si sono svolte per tutto l’anno, da dicembre 2021, con il primo evento a Santo Stefano di Sessanio (L’Aquila), allo scorso 28 agosto con il 14esimo evento ad Anversa degli Abruzzi (L’Aquila). “Una formula inedita”, aggiunge Di Marco, “che abbiamo voluto per far sì che tutta l’attenzione non si concentrasse solo su due borghi per tre giorni, ma animasse l’intero territorio di Abruzzo e Molise, rendendo ogni borgo certificato protagonista per un giorno con le proprie peculiarità”.

Tra Abruzzo e Molise sono 29 i comuni, per una popolazione di circa 80 mila abitanti che fanno parte dell’associazione “I borghi più belli d’Italia in Abruzzo e Molise”, fondata nel 2019,  unica associazione che unisce 2 regioni, e conta un totale di 6 province (L’Aquila, Pescara, Chieti, Teramo, Campobasso e Isernia): Abbateggio, Anversa degli Abruzzi, Bugnara, Campli, Caramanico Terme, Casoli, Castel Del Monte, Castelli, Città Sant’Angelo, Civitella Del Tronto, Crecchio, Guardiagrele, Navelli, Opi, Pacentro, Penne, Pescocostanzo, Pettorano sul Gizio, Pietracamela, Pretoro, Rocca San Giovanni, Santo Stefano di Sessanio, Scanno, Tagliacozzo, Villalago, Fornelli, Frosolone, Oratino, Sepino.

PROGRAMMA

PROGRAMMA ISTITUZIONALE-CONVEGNISTICO

 Abbateggio
9 settembre

Ore 14,00:     Accredito delle delegazioni dei Borghi partecipanti

Ore 16,00:     Corteo per le vie del Borgo

Ore 17,30:     Cerimonia di apertura del Festival Nazionale

Interventi delle autorità

Fiorello Primi, Presidente I Borghi più belli d’Italia

Federico D’Incà, Ministro per i rapporti con il Parlamento

Marco Marsilio, Presidente della Regione Abruzzo

Donato Toma, Presidente della Regione Molise

Gabriele Di Pierdomenico, Sindaco di Abbateggio

Luigi De Acetis, Sindaco di Caramanico Terme

Giancarlo Di Vincenzo, Prefetto di Pescara

Giorgio De Luca, Vicepresidente della Provincia di Pescara

Enzo Bianco, Presidente Consiglio Nazionale ANCI

Lucio Zazzara, Presidente Parco Nazionale della Maiella

Gabriele Gravina, Presidente FIGC

Giovanni Enzo Di Rito, Delegato Abruzzo Molise Direttivo Nazionale I Borghi più belli d’Italia

Antonio Di Marco, Presidente e Coordinatore de I Borghi più Belli d’Italia Abruzzo e Molise

Benedetta Rinaldi, Madrina del XIV Festival Nazionale de I Borghi più belli d’Italia

 

Ore 19,00: Dialogo sulla Bellezza

Mons. Bruno Forte, Arcivescovo Metropolita di Chieti-Vasto

Fiorello Primi, Presidente “I Borghi più belli d’Italia”

Grazia Francescato, Leader ambientalista

Benedetta Rinaldi, Madrina del Festival

 

Ore 20,00: Cena a buffet per le delegazioni e gli ospiti

 

Ore 21,30: Il turismo di ritorno nell’anno 2024

Fiorello Primi, Presidente “I Borghi più belli d’Italia”

Federico D’Incà          , Ministro per i rapporti con il Parlamento

Michelangelo Lurgi, Presidente Retedestinazionesud

Angelo Sollazzo, Presidente C.I.M.

Fabrizio Ferragni, Direttore RAI Italia

Giuseppe Roma, Vice Presidente Touring Club

Giovanni Maria De Vita, Ministero degli esteri

Maria Elena Rossi, Direttore Marketing e Promozione di ENIT

Pietro Quaresimale, Assessore regionale Abruzzo

Stefano Cianciotta, Presidente Abruzzo Sviluppo SPA

Conduce Osvaldo Bevilacqua, Ambasciatore de “I Borghi più belli d’Italia” e nel mondo

 

Ore 24,00     Ballo della Pupa e accensione della faglia

Caramanico Terme
10 settembre

Ore 9,00: Corteo auto storiche da San Valentino in AC per Abbateggio e Caramanico Terme

Ore 9,30: Raduno delegazioni presso stand accredito a Caramanico Terme

Ore 10,00: Inaugurazione apertura stand e saluto delle autorità

Ore 10,30 Workshop con gli Ambassador de “I Borghi più belli d’Italia”

Master Class con il regista Walter Nanni

Introduce: Antonio Cadei

Conduce Osvaldo Bevilacqua, Ambasciatore de “Borghi più belli d’Italia nel Mondo”

Inaugurazione mostra fotografica Ambassador e avvio concorso “riconosci il borgo?”

 

Ore 11,40: Presentazione del libro: L’Italia (ri) nasce dai Borghi – Progettare il passato per conservare il futuro

Fiorello Primi, Presidente “I Borghi più belli d’Italia”

Antonio Luna, Autore del libro (Comitato tecnico scientifico)

Brunello Castellani, Scrittore

Rappresentante Casa editrice Diodema

Modera: Antimo Amore, giornalista RAI

 

Ore 13,00: Pranzo a buffet per le delegazioni e gli ospiti

 

Ore 17,00 – 17,45:   Il Mercato Italiano dei Borghi

Introduce: Livio Scattolini, Coordinatore Comitato Tecnico Scientifico

Riccardo Cuomo, Direttore Borsa Merci Telematica Italiana

Emanuele Imprudente, Assessore regionale Abruzzo

Conduce Osvaldo Bevilacqua, Ambasciatore de “I Borghi più belli d’Italia” e nel mondo

 

Ore 17,45-18,30: La guida digitale enogastronomica per la valorizzazione del territorio attraverso il cibo

Introduce: Umberto Forte, Direttore “I Borghi più belli d’Italia”

Pietro Ruffoni, Presidente MyCIA

Emanuele Imprudente, Assessore regionale Abruzzo

Gennaro Strever, Presidente Camera di Commercio Chieti-Pescara

Paola Spina, Presidente Camera di Commercio del Molise

Davide Pezzuto,Chef stellato

William Zonfa, Chef stellato

Nicola Sichetti, Presidente Cia Abruzzo

Domenico Francomano, Direttore GAL Terre Pescaresi

 

Destination Wedding: un progetto di incoming turistico

Roberto Giovannini, A.D. Servizi&Ambiente

Antonio Marzano, FEDERMEP

Conduce: Silvana Ferrante, giornalista RAI

 

Ore 18,30 – 19,30: La rigenerazione urbana e sociale dei Borghi

(Piani di recupero, del colore e del decoro urbano, ri-uso del patrimonio edilizio pubblico e privato abbandonato)

Introduce: Fiorello Primi, Presidente “I Borghi più belli d’Italia”

Ottavia Ricci, Consigliere Ministro Cultura per la rigenerazione dei Borghi

Marco Piva, Architetto (Comitato Tecnico Scientifico)

Gianguido D’Alberto, Presidente Anci Abruzzo

Dino Mastrocola, Magnifico Rettore della Università di Teramo

Massimo Angrilli, Dipartimento di Architettura Università “D’Annunzio” Chieti – Pescara

Marco Marsilio, Presidente Regione Abruzzo

Nicola Campitelli, Assessore regionale Abruzzo

Stefano Luppi, A.D. RAI TVSat

Conduce: Silvano Barone, giornalista RAI

 

Ore 20,00: Cena a buffet per le delegazioni e gli ospiti

Caramanico Terme
11 settembre

 Ore 09,30: Apertura Stand

Ore 10,30: Comunità Energetiche Rinnovabili: Contributo alla lotta contro i cambiamenti climatici e alla dipendenza da fonti di approvvigionamento extra europee

Introduce: Giuseppe Simone, Vice Presidente “I Borghi più belli d’Italia”

Mauro Guerra, Responsabile Energie Rinnovabili

Alessandra Bonfanti, Legambiente (responsabile piccoli comuni)

Grazia Francescato, Leader  ambientalista

Claudio Piazza, A.D. On Charge

Lapo Pistelli, Director Public Affairs di Eni

Daniele Mocio, Tenente Colonnello dell’Aeronautica Militare

Emanuele Imprudente, Assessore regionale Abruzzo

Conduce Osvaldo Bevilacqua   Ambasciatore de “I Borghi più belli d’Italia” e nel mondo

 

Ore 11,45: La TRANSUMANZA, una tradizione da conservare e da valorizzare

Introduce: Antonio Di Marco, Presidente e Coordinatore de “I Borghi più belli d’Italia Abruzzo e Molise”

prof. Francesco Sabatini, Presidente onorario dell’Accademia della Crusca

Lorenzo Sospiri, Presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo

Nunzio Marcelli, Pastore, imprenditore e Presidente Rete Appia (Rete italiana Pastorizia)

Antonio Corrado, Ricercatore

Angelo Caruso, Presidente UPI Abruzzo

Conduce Osvaldo Bevilacqua, Ambasciatore de “I Borghi più belli d’Italia” e nel mondo

 

Ore 13,00 Pranzo a buffet per le delegazioni e gli ospiti

 

Ore 17,00 – 17,45: Presentazione del progetto del museo digitale dei BBI

Introduce: Pierachille Lanfranchi, Vice Presidente “I Borghi più belli d’Italia”

Claudio Bacilieri, Comitato Tecnico Scientifico

Paolo Cocchiara, Tecnico Informatico

Domenico Pettinari, Vicepresidente Consiglio regionale Abruzzo

Luciano D’Angelo, Fotografo

Conduce Osvaldo Bevilacqua, Ambasciatore de “I Borghi più belli d’Italia” e nel mondo

 

Ore 19,00: Cerimonia del passaggio della bandiera del Festival al Comune di Lucignano in Toscana per il Festival nazionale del 2023

Conduce Osvaldo Bevilacqua, Ambasciatore de “I Borghi più belli d’Italia” e nel mondo

 

Ore 20,00: Cena a buffet per le delegazioni e gli ospiti

Ore 23,00: Ballo della Pupa e accensione della faglia

PROGRAMMA ANIMAZIONE

Abbateggio
9 settembre

Dalle 19,30
Sbandieratori della Giostra Cavalleresca di Sulmona – itinerante nel borgo

Banda di Lettomanoppello – itinerante nel borgo

Uomini e lupi – Storie di briganti e brigantesse” – Spettacolo itinerante di recitazione a cura del Liceo Artistico Musicale Coreutico “MISTICONI BELLISARIO” di Pescara – itinerante nel borgo

Mostra fotografica “Dentro la montagna. Le miniere di asfalto e bitume della Maiella”  a cura del Gruppo di Ricerca di Archeologia Industriale della Majella – GRAIM

Esposizione Opere d’arte di Leone D’Aguì

“Una giornata a casa Bongioc” piccolo museo diffuso

Esposizione di opere del maestro intarsiatore Davide Iacovella – Palazzo Parete

Esposizione di opere d’arte – Via  Madonna del Carmine

Ore 20,00

Annullo filatelico del XIV Festival Nazionale dei Borghi più belli d’Italia

Dalle ore 20,30

“Bitter Moonrise” – Spettacolo itinerante di recitazione a cura dell’ASSOCIAZIONE “OFFICINE SOLIDALI TEATRO DI PESCARA” – itinerante nel borgo

Presentazione ricerche archeologiche di Valle Giumentina a cura della prof.ssa Elisa Nicoud – Piazza Falcone

Cover band swing melodico italiano a cura di Pino Ruggieri – Via Madonna dell’Elcina

BUFÙ – itinerante nel borgo

Ore 21,00

“TRIO DUMKA” a cura del M° Paola Ciolino – Chiesa Madonna dell’Elcina

ROPPOPPÒ  Il cantastorie – Piazza IV Novembre

Ore 22,00

Mo’ Cal’ li Brigant” – performance narrativa sui briganti tratte dal libro “Chi Vive” di Fabrizio Fanciulli – Piazza IV Novembre

Sbandieratori della Giostra Cavalleresca di Sulmona – itinerante nel borgo

Realizzazione dal vivo di una scultura ad opera dell’artista Marco Mazzei, per installazione di Land Art (Site Specifc) –  Piazza Falcone

Ore 23,00

“Uomo Numero 142192, ex Ermando Parete” – Lettura teatrale di brani del Finanziere di Abbateggio, sopravvissuto a Dachau, Ermando Parete – a cura di Marcello Sacerdote – Piazza IV Novembre

Esibizione del gruppo folkloristico “Lu Sant’Antonio di Abbateggio”  – itinerante nel borgo

Ore 23,30

Inaugurazione dell’installazione di Land Art (Site Specifc) dell’artista Marco Mazzei – TerrazzaAbbateggio

Ore 24,00

Ballo della pupa e accensione della faglia alla presenza delle delegazioni dei Borghi partecipanti – Largo Celestino V

Caramanico Terme
10 settembre

Ore 9,00

Corteo auto storiche da San Valentino in AC per Abbateggio e Caramanico Terme

Dalle ore 9,00

Gruppo Storico Sbandieratori e Musici “I Farnese” Città di Ortona – itinerante nel borgo

Ore 11,00

Realizzazione dal vivo di una scultura ad opera dell’artista Marco Mazzei, per installazione di Land Art (Site Specifc) –  Piazza Conti

BUFÙ – itinerante nel borgo

Ore 11,30

Recital “Settembre.. Andiamo” a cura di Franca Minnucci – Scalinata Municipio Corso Gaetano Bernardi

Ore 12,00

Uomini e lupi – Storie di briganti e brigantesse” – Spettacolo itinerante di recitazione a cura del Liceo Artistico Musicale Coreutico “MISTICONI BELLISARIO” di Pescara – da Piazza Marconi e itinerante nel borgo

Gruppo Storico Sbandieratori e Musici “I Farnese” Città di Ortona – Piazzetta Belvedere su Viale N. D’Antino

Ore 12,30

Inaugurazione dell’installazione di Land Art (Site Specifc) dell’artista Marco Mazzei – Piazza Marconi

Ore 16,00

Presentazione dell’ “ABRUZZO INTERNATIONAL COLLEGE” a cura della I.E.P. International Education Partners – Viale Fontegrande

Gruppo Storico Sbandieratori e Musici “I Farnese” Città di Ortona – da Piazza Marconi e itinerante nel borgo

Ore 16,30

Sfilata dei Borghi più belli d’Italia di Abruzzo e Molise – da Piazza Marconi e itinerante nel borgo

Ore 17,00

“Bitter Moonrise” – Spettacolo itinerante di recitazione a cura dell’ASSOCIAZIONE “OFFICINE SOLIDALI TEATRO DI PESCARA” – itinerante nel borgo

Ore 17,30

Recital “Settembre.. Andiamo” a cura di Franca Minnucci – Scalinata Municipio Corso Gaetano Bernardi

BUFÙ – Piazza Conti

Ore 18,00

IL PASSAGALLO Compagnia di canti popolari – Piazza Garibaldi

Gruppo Storico Sbandieratori e Musici “I Farnese” Città di Ortona – Piazzetta Belvedere su Viale N. D’Antino

Ore 20,00

Recital “Settembre.. Andiamo” a cura di Franca Minnucci – Piazzetta Belvedere su Viale N. D’Antino

Ore 20,30

Mo’ Cal’ li Brigant” – performance narrative sui briganti tratte dal libro “Chi Vive” di Fabrizio Fanciulli, con la partecipazione di Veronica Pellegrini – Viale Fontegrande

BUFÙ – Piazzetta Belvedere su Viale N. D’Antino

Ore 21,00

“TRIO DUMKA” a cura del M° Paola Ciolino – Sala consiliare del Comune di Caramanico Terme

Ore 21,30

ORIGINAL COUNTRY ROCK BLUES – CREEDENCE CLEARWATER REVIVAL TRIBUTE BAND – Piazza Garibaldi

Ore 21,30

Intrattenimento con percussioni a cura di Valeriano De Angelis – Piazzetta Belvedere

Dal 03 al 17 settembre 2022

Mostra di ARTE CONTEMPORANEA “Ars Gratia Artis”  – presso ex Convento delle Clarisse

Caramanico Terme
11 settembre

Ore 09,30

Apertura Stand

Ore 09,30

Banda di Caramanico Terme – itinerante nel borgo

Ore 11,00

Performance Mandolino e Chitarra a cura dei M° Francesco Mammola e Alfonso Brandi – Piazzetta Belvedere su Viale N. D’Antino

Sbandieratori della Giostra Cavalleresca di Sulmona – Piazza Conti

Ore 11,30

Arti Circensi a cura di Damiano Show – da Piazza Marconi e itinerante nel borgo

Ore 12,00

BUFÙ – Piazza Conti

Ore 12,30

Sbandieratori della Giostra Cavalleresca di Sulmona – Piazzetta Belvedere su Viale N. D’Antino

Ore 13,00

Concerto de I BRIGANTI DELLA MAJELLA – Piazza Garibaldi

Ore 14,00

Arti Circensi a cura di Damiano Show – tra Piazza Garibaldi e piazzette di San Domenico

Ore 16,00

Sbandieratori della Giostra Cavalleresca di Sulmona – Piazza Marconi

Performance Mandolino e Chitarra a cura dei M° Francesco Mammola e Alfonso Brandi – Viale Fontegrande

Ore 16,30

Banda di Caramanico Terme

Sfilata dei Borghi più belli d’Italia di Abruzzo e Molise – da Piazza Marconi e itinerante nel borgo

Ore 17,00

BUFÙ – da Piazza Conti itinerante nel borgo

“Bitter Moonrise” – Spettacolo itinerante di recitazione a cura dell’ASSOCIAZIONE “OFFICINE SOLIDALI TEATRO DI PESCARA” – da Piazzetta Belvedere su Viale N. D’Antino e itinerante nel borgo

ASSOCIAZIONE CORALE FONTE VETICA – Piazza Garibaldi

Ore 18,00

Balli Abruzzesi a cura del gruppo LECTO IN FOLK – Piazza Conti

Ore 19,00

Cerimonia del passaggio della bandiera del Festival al Comune di Lucignano in Toscana per il Festival nazionale del 2023 – conduce Osvaldo Bevilacqua – Piazza Garibaldi

Mo’ Cal’ li Brigant” – performance narrative sui briganti tratte dal libro “Chi Vive” di Fabrizio Fanciulli, con la partecipazione di Veronica Pellegrini – Viale Fontegrande

Ore 19,30

Sbandieratori della Giostra Cavalleresca di Sulmona – Piazza Marconi

NOTTURNO D’AUTORE – spettacolo di teatro itinerante a cura della Compagnia TEATRI RIUNITI d’ABRUZZO – da Piazza Conti e itinerante nel borgo

Ore 20,00

Balli Abruzzesi  a cura del gruppo LECTO IN FOLK – Viale Fontegrande

Ore 21,30

Concerto TERZACORSIA – Piazza Garibaldi

Intrattenimento con percussioni a cura di Valeriano De Angelis – Piazzetta Belvedere

Ore 24,00

Ballo della pupa e accensione della faglia alla presenza delle delegazioni dei Borghi partecipanti –  Piazza Marconi

Dal  03 al 17 settembre 2022

Mostra di ARTE CONTEMPORANEA “Ars Gratia Artis”  – presso ex Convento delle Clarisse

COMUNI ACCREDITATI

  COMUNI REGIONE
1.       Etroubles VALLE D’AOSTA
2.       Glorenza TRENTINO ALTO ADIGE
3.       Luserna
4.       Valvasone FRIULI VENEZIA GIULIA
5.       Cordovado
6.       Neive PIEMONTE
7.       Usseux
8.       Ricetto di Candelo
9.       Follina VENETO
10.   Borghetto sul Mincio
11.   Monteisola LOMBARDIA
12.   Gardone Riviera
13.   Gromo
14.   Pandino
15.   Gualtieri EMILIA ROMAGNA
16.   Fiumalbo
17.   Dozza
18.   Compiano
19.   Montefiore Conca
20.   San Leo
21.   Mercatello sul Metauro MARCHE
22.   Treia
23.   Montecassiano
24.   Sassoferrato
25.   Corinaldo
26.   Mondolfo
27.   Cingoli
28.   Moresco
29.   Buonconvento TOSCANA
30.   Campiglia Marittima
31.   Lucignano
32.   Montaione
33.   Castiglione di Garfagnana
34.   Poppi
35.   Ortignano Raggiolo
36.   Suvereto
37.   Gaeta LAZIO
38.   Vitorchiano
39.   Castel San Pietro romano
40.   Acquapendente
41.   Bassano in Teverina
42.   Monteleone di Spoleto UMBRIA
43.   Lugnano in teverina
44.   Bevagna
45.   Norcia
46.   Spello
47.   Castiglione del Lago
48.   Sellano
49.   Corciano
50.   Panicale
51.   Vallo di Nera
52.   Monteverde CAMPANIA
53.   Vietri sul mare
54.   Irsina BASILICATA
55.   Pietrapertosa
56.   Miglionico
57.   Rocca Imperiale CALABRIA
58.   Santa Severina
59.   Caccuri
60.   Civita
61.   Morano Calabro
62.   Aieta
63.   Tropea
64.   Oriolo
65.   Monte Sant’Angelo PUGLIA
66.   Castelsardo SARDEGNA
67.   Lollove
68.   Sadali
69.   La Maddalena
70.   Novara di Sicilia SICILIA
71.   Ferla
72.   Savoca
73.   Montalbano Elicona
74.   Erice
75.   Geraci Siculo
76.   Castroreale
77.   Buccheri
78.   Castiglione di Sicilia
79.   Gangi
80.   Cipressa LIGURIA
81.   Abbateggio ABRUZZO
82.   Anversa Degli Abruzzi
83.   Bugnara
84.   Campli
85.   Caramanico Terme
86.   Casoli
87.   Castel Del Monte
88.   Castelli
89.   Città Sant’angelo
90.   Civitella Del Tronto
91.   Crecchio
92.   Guardiagrele
93.   Navelli
94.   Opi
95.   Pacentro
96.   Penne
97.   Pescocostanzo
98.   Pettorano Sul Gizio
99.   Pietracamela
100.                   Pretoro
101.                   Rocca San Giovanni
102.                   Santo Stefano Di Sessanio
103.                   Scanno
104.                   Tagliacozzo
105.                   Villalago
106.                   Fornelli
107.                   Frosolone
108.                   Oratino
109.                   Sepino

 

 

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022