RINASCE PIAZZA SAN BIAGIO, NEL VECCHIO CUORE DELLA MOVIDA AQUILANA TORNANO I LOCALI


L’AQUILA – Piazza San Biagio, che si apre lungo via Sassa, nel centro storico dell’Aquila, è pronta a rianimarsi come lo era fino al 2009, quando per anni ha costituito il cuore pulsante della vita notturna con decine di locali che hanno rappresentato autentici punti di riferimento per un’intera generazione.

Dal pub Al coloniale alla storica Trattoria San Biagio, passando anche per l’Exò, che qualche mese prima del sisma aveva aperto al posto della storica discoteca NoEnd, e la cornetteria Crema e cioccolato.

Molti di questi locali, spiega a Virtù Quotidiane l’imprenditore Daniele Cerrone, “potrebbero tornare in attività nel giro di un annetto”. Come già avvenuto per il Silvestro’s Irish Pub, riaperto in via Sassa già nel 2012 e pronto per accogliere i clienti anche nel corso della stagione estiva che sta per arrivare.

Per anni nel settore del divertimento notturno, Cerrone è stato titolare del Coloniale e dell’Exò, su via Gaglioffi, che da piazza San Biagio conduce direttamente a via Sallustio. Un’esperienza che lui stesso definisce “una grande soddisfazione”, che conta di replicare “non appena l’edificio che li ospitava nel 2009 sarà riconsegnato”.

“I lavori sono in corso – dice – e contiamo di poter rientrare intorno a ottobre o novembre. A quel punto inizieremo a dare una sistemata e nel giro di qualche mese potremo procedere con l’inaugurazione”.

Ma con una novità in più rispetto a 12 anni fa. Sulla scia delle esperienze lavorative maturate dopo il 2009 nel settore della ristorazione, con l’apertura, a Sassa, del Ristorantino, Cerrone ha infatti deciso di espandere la propria attività e di rilevare anche la storica Trattoria San Biagio che, con molta probabilità, aprirà quindi i battenti insieme agli altri due locali.

Con più o meno le stesse tempistiche, nei locali che prima del sisma ospitavano la cornetteria, sempre in piazza San Biagio, dovrebbe aprire un ristorante di pesce.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021