SUI CASTELLI ROMANI LA SAGRA DELL’ARROSTICINO, GRAZIE A UN “GEMELLAGGIO” TRA MARINO E VILLA SANT’ANGELO


MARINO – Seconda edizione della sagra dell’arrosticino a Marino (Roma), comune di circa 45 mila abitanti sui castelli romani.

Prenderà il via oggi, 24 maggio, per protrarsi fino a domenica 26, la festa organizzata dall’associazione dei commercianti locali, con la partnership del Comune di Marino e il patrocinio del Comune di Villa Sant’Angelo (L’Aquila).

Il piccolo borgo del Medio Aterno aquilano – circa 500 abitanti – sarà infatti protagonista, grazie al fatto che tra gli organizzatori dell’evento figura Mariangelo De Michele, originario di Villa Sant’Angelo ma da anni attivo nella provincia di Roma.

Nel corso della tre giorni ci sarà spazio anche per il ricordo delle popolazioni colpite dal terremoto del 2009. Questa sera, infatti, sarà donata alla comunità abruzzese una stele in marmo in memoria delle 17 vittime registrate nel sisma di dieci anni fa, in un paese tra i più colpiti in termini di perdite umane. Sarà presente una delegazione di cittadini e consiglieri comunali, guidata dal sindaco Domenico Nardis.

Alle ore 18 apriranno gli stand, con gli arrosticini abruzzesi accompagnati dai prodotti tipici della zona, come la Porchetta di Ariccia di Cioli o il vino rosso dei Castelli.

Sul palco, invece, si esibiranno, sempre alle ore 21, L’Orchestraccia (stasera), Everqueen (sabato) e SonAmo (domenica). Nella giornata di domenica, inoltre, gli stand apriranno alle ore 12. (m. fo.)