A BERGAMO UNA BIODOMENICA PRELUDE AL G7 DELL’AGRICOLTURA


BERGAMO – A pochi giorni dal G7 dell’Agricoltura, la città di Bergamo sarà animata da una Biodomenica speciale: una grande festa del biologico che quest’anno farà il focus sull’agricoltura sociale e i bio distretti e durerà dall’8 all’11 ottobre.

Lo comunica Aiab-Associazione italiana per l’agricoltura biologica che ha organizzato le giornate assieme al Bio-Distretto di Bergamo, che ha una particolare attenzione proprio all’agricoltura sociale, considerato l’alto numero di aziende biologiche che sul territorio bergamasco, sperimentano il sostegno a categorie sociali più svantaggiate.

Tanti gli appuntamenti in programma, a partire da domenica 8 che sarà giorno di vera e propria festa per la città.

Oltre 65 le aziende provenienti da molte parti d’Italia che esporranno i loro prodotti e offriranno degustazioni ai visitatori, una “Bio Camminata” di 5 chilometri nella valle della biodiversità che vedrà la partecipazione di circa 400 persone, un concerto dell’orchestra sinfonica “La nota in più” composta da musicisti con autismo e disabilità cognitive.

Ci sarà, inoltre, spazio per laboratori per bambini e per adulti su vari temi, per una mostra itinerante sull’agricoltura biologica e sociale, per balli e canti delle comunità etniche.

Ricco anche il programma dei convegni e dei workshop. Da segnalare in particolare quelli del 10 e 11 ottobre sull’agricoltura sociale. In entrambi interverrà Vandana Shiva.

“A fronte del G7 sull’agricoltura – dice Vincenzo Vizioli, presidente di Aiab – durante il quale i ministri europei dell’agricoltura si incontreranno per discutere di come affrontare i disastri creati dall’agricoltura chimica, abbiamo deciso di fare la nostra proposta di agricoltura sostenibile proprio qui organizzando la Biodomenica nazionale,che è una delle campagne più importanti di Aiab. Mettendo al centro il biodistretto di agricoltura sociale, portiamo in piazza l’agricoltura biologica legata al territorio e capace non solo di produzioni sane e buone ma anche di offrire opportunità e dignità a persone in difficoltà”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.