A PAGANICA RIAPRE DOPO 11 ANNI IL BOCCIODROMO RISTRUTTURATO


L’AQUILA – Riapre a Paganica, la frazione più popolosa dell’Aquila in passato Comune autonomo, il bocciodromo dell’Asd Vas in via Capitano Corrado Pasqua, tornato in piedi dopo i lavori di ricostruzione post-terremoto.

L’appuntamento con l’inaugurazione è per sabato prossimo, 1° agosto alle 10,30, con una cerimonia a cui parteciperà, tra gli altri, il sindaco Pierluigi Biondi.

Progettata da un gruppo di professionisti guidati dagli ingegneri Giustino Iovannitti ed Elio Masciovecchio, l’opera è stata finanziata con fondi della ricostruzione per 80mila euro, con donazioni di privati e grazie all’importante contributo dell’associazione costruttori di Paganica.

Hanno realizzato i lavori le ditte Ennio Di Nardo e Cesare Silva. La struttura comprende due campi con pavimento sintetico di 27,50 metri realizzati dalla ditta Stella e donati dall’impresa Svedil di Stefano Volpe di Paganica.

Il presidente del Circolo bocciofilo, Domenico Ciammetti, pone l’accento sull’importante contributo di tante imprese e artigiani di Paganica che hanno prestato gratuitamente la loro opera, idraulici, elettricisti e falegnami. “C’è stato un grande impegno di tutta la comunità paganichese”, dice, “che ha consentito dopo undici anni dal sisma di riavere il bocciodromo”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.