AL MARE DI PINETO LA BANDIERA VERDE DEI PEDIATRI


PINETO – Importante riconferma per Pineto (Teramo) che ottiene anche quest’anno la Bandiera Verde dei Pediatri, assegnata dalla Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale.

La cerimonia di consegna è avvenuta questa mattina, nel corso di un incontro che si è svolto ad Alba Adriatica al quale hanno partecipato i referenti delle località balneari insignite del riconoscimento, 144 nel complesso, 2 spagnole e quest’anno anche una romena.

“Il nostro Comune ha ottenuto per il quinto anno consecutivo questo ambito vessillo, si tratta di una importante riconferma per la nostra città – ha commentato il sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – e ne siamo orgogliosi e fieri, questo riconoscimento ha una importante ricaduta sul turismo di settore, legato alle famiglie con bambini, soprattutto in un periodo così complesso come quello che stiamo vivendo legato all’emergenza epidemiologica da Covid-19 e va a premiare anche gli sforzi dei tanti operatori privati di Pineto, dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano e della comunità tutta che ha molto a cuore il rispetto per l’ambiente e la qualità della vita”.

Le Bandiere Verdi, infatti, indicano le località balneari italiane più adatte ai bambini e a misura di famiglia, oltre che in base alla qualità della spiaggia, scelte con una indagine condotta grazie al contributo di 2.550 pediatri italiani e europei.

“Acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare e, nelle vicinanze parchi, gelaterie, strutture sportive, locali per l’aperitivo e ristoranti per i grandi sono state fra le caratteriste più apprezzate” ha spiegato il pediatra Italo Farnetani, ideatore dell’iniziativa.

“Sono molte le famiglie che scelgono la nostra città per le loro vacanze, soprattutto quanti hanno bambini piccoli, lo spazio verde della pineta, infatti, è un ambiente fresco e rigenerante nel quale giocare e rilassarsi in sicurezza, questo vessillo contribuisce ancor più a rafforzare questo target – ha aggiunto Verrocchio – il riconoscimento assegnato conferma anche che l’Amministrazione Comunale e gli operatori turistici lavorano in sinergia per garantire standard di eccellenza. La Bandiera Verde è un riconoscimento prestigio che ci spinge a migliorare sempre di più l’offerta turistica per le famiglie, convinti che questo target sia quello più adatto per il nostro territorio. Pineto, inoltre, ha avuto la 17esima Bandiera Blu, Quattro Vele di Legambiente, quattro bike smile della FIAB per i comuni ciclabili. La nostra città si sta distinguendo in particolare nel settore della sostenibilità, questi riconoscimenti ci spronano ad alzare sempre di più l’asticella e in un periodo così difficile legato all’emergenza da Covid-19 stiamo promuovendo il turismo con campagne promozionali che puntano proprio su questi aspetti, la tutela dell’ambiente, lo spazio verde disponibile, la qualità dell’aria e dell’acqua e i tanti servizi presenti”.

In Abruzzo le bandiere verdi assegnate sono 10: Alba Adriatica, Giulianova, Montesilvano, Spiaggia dei Saraceni-Ortona, Pescara, Pineto-Torre Cerrano, Roseto degli Abruzzi, Silvi Marina, Tortoreto, Vasto Marina.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.