ALL’AEROPORTO D’ABRUZZO DI PESCARA +17% DI PASSEGGERI A SETTEMBRE


PESCARA – Il settembre di Abruzzo Airport si chiude con una crescita del 17 per cento rispetto al 2019. Il mese appena trascorso ha registrato 80.340 passeggeri mentre nel 2019, l’anno di maggiore espansione in termini di flussi di viaggiatori per lo scalo abruzzese, era stato di 68.693.

Da aprile a settembre di quest’anno i passeggeri che hanno sfruttato le 19 destinazioni operative nella stagione estiva sono stati 476.629, con un più 12,85 per cento dello stesso intervallo del 2019, periodo nel quale si era registrato un dato di 422.328. Nel dettaglio, nel mese di aprile 2022 sono stati 66.823 i passeggeri che hanno volato da e per Abruzzo Airport; 73.204 a maggio; 80.800 a giugno, 87.132 a luglio e 88.338 ad agosto. Nel 2019 ad aprile erano stati 66.370, a maggio 67.893, a giugno 70.404, a luglio 76.628 e ad agosto 72.340. Ciò significa che ad aprile nel 2022 rispetto al 2019 c’è stato un incremento del 0,7 per cento; a maggio l’aumento dei passeggeri è stato del 7,8 per cento, a giugno è quasi raddoppiato con il 14,8 per cento; a luglio è stato del 13,7 per cento, ad agosto del 22,11 per cento.

“La summer 2022 si chiuderà ufficialmente a fine mese – commenta il presidente della Saga, Vittorio Catone – e ci ha consegnato flussi davvero significativi. Il lavoro è costante già per la prossima stagione estiva affinché si possano non solo confermare, ma ulteriormente incrementare i dati ottenuti in questo fortunato anno. Stiamo lavorando anche per il potenziamento dei servizi per i nostri passeggeri e infatti poche settimane fa abbiamo attivato, in sinergia con Tua, Comune di Pescara e Trenitalia, il collegamento diretto con la stazione ferroviaria, con Pescara Airlink”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022