ARRIVA CERTIFICAZIONE BIOLOGICA PER LE MENSE SCOLASTICHE


MILANO – A partire dal prossimo anno le mense biologiche scolastiche italiane saranno certificate. Il progetto, presentato nell’istituto comprensivo Rinnovata Pizzigoni di Milano, è stato lanciato dal ministero per le Politiche agricole, Maurizio Martina.

Sono stati introdotti due loghi, due medaglie, per classificare le mense bio previste dalla legge: quella argento e quella oro. Quest’ultima corrisponde a una qualificazione d’eccellenza legata a una maggiore percentuale di utilizzo di prodotti biologici.

“Su questo progetto abbiamo impegnato una serie di risorse importanti: 20 milioni di euro annuali da qui al 2020 – ha commentato Martina -. Essere i primi in Europa a fare questo lavoro di certificazione nelle scuole mi pare un punto rilevante”.

Il sistema introduce anche alcuni criteri premiali, come il recupero degli alimenti per la donazione ad associazioni e il lavoro sugli alimenti biologici di vicinato, prodotti da aziende che fanno riferimento al territorio. In Italia “ci sono circa 1.200 mense scolastiche nel Paese che già lavorano con il biologico. L’obiettivo è quello di allargare questi numeri e di aumentare la qualità di queste mense che già ce l’hanno”, ha aggiunto il ministro.

Secondo il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, “bisogna continuare a diffondere il biologico e il km 0 nelle mense e abituare i bambini a non sprecare” e Milano “può essere un buon esempio di come le cose possono funzionare, è un percorso lungo ma è quello che stiamo facendo”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.