ENECTA BIKE TOUR, IN BICI ATTRAVERSO LE MERAVIGLIE DELLA VALLE SUBEQUANA


CASTELVECCHIO SUBEQUO – Enecta Bike Tour ’19, giunge alla sua seconda edizione. Si tratta di un evento cicloturistico che attraversa le ricchezze paesaggistiche e naturalistiche di un territorio da scoprire, qual’è la provincia aquilana.

Nasce con uno spirito non competitivo ma di condivisione, di sport, benessere, conoscenza e sensibilizzazione sul tema della cannabis. Tema quest’anno affrontato anche da una novità collaterale al Tour, l’evento “AgreenCulture-Abruzzo hemp Festival”.

La due giorni, quindi, prenderà il via sabato 29 giugno con la “passeggiata ai campi”, aperta a tutti, che da Castelvecchio Subequo (L’Aquila) porta ai territori di Molina Aterno e Acciano dove Enecta, società italo-olandese specializzata nell’estrazione di fitocannabinoidi per il mercato farmaceutico e nutraceutico, in partnership con l’azienda agricola subequana Green Valley sta realizzando un campo di Canapa, tra i più grandi in Italia.

Durante la stessa mattinata è prevista la partenza della seconda edizione dell’Enecta Bike Tour ’19, che quest’anno si dirigerà a Passo Godi dove è previsto il pernotto e il rientro all’indomani.

L’iniziativa, patrocinata dal Parco regionale Sirente-Velino, da Confagricoltura Abruzzo, dal Comune di Castelvecchio Subequo e con la stretta collaborazione dell’associazione PalcoeScena, prevede per la giornata di domenica 30 giugno il seguente programma.

A partire dalle 17,30 un convegno dedicato alla canapa, quale risorsa di un territorio che guarda al futuro, dove oltre alla partecipazione di rappresentanti istituzionali e associazioni di categoria, è attesa la presenza del prof. Gianpaolo Grassi, ricercatore presso il Crea-Ci di Rovigo e di Claudio Previatello, Confagricoltura-referente per la Canapa.

A seguire sarà proiettato un docu-film Terre di cannabis con la regia di Gianluca Marcon, realizzato nella Valle Subequana nel 2018 e presentato in anteprima nazionale recentemente all 22esima edizione di Cinemambiente di Torino. Seguirà una piccola degustazione di vino e stuzzicheria con canapa, con prenotazione obbligatoria.