ESCURSIONI, TEATRO E CONCERTI NELLE TERRE DELLA BARONIA PER IL DECENNALE DEL TERREMOTO


CASTEL DEL MONTE – Sarà un mese pregno di iniziative alla scoperta della cultura e della storia dell’area montana del Gran Sasso, quello organizzato nei borghi della Baronia di Carapelle, dal 3 agosto all’8 settembre, per celebrare il decennale del terremoto.

Un progetto che coinvolgerà i comuni di Santo Stefano di Sessanio, Calascio, Castel del Monte e Villa Santa Lucia, tutti in provincia dell’Aquila e alcuni dei quali annoverati tra i “Borghi più belli d’Italia”, per un programma ampio e variegato di eventi pensati un po’ per tutti i gusti.

Dagli spettacoli teatrali ai concerti, passando anche per la presentazione di libri e passeggiate someggiate.

Momento clou il 5 agosto con l’annuale “Rassegna degli Ovini”, organizzata come ogni anno a Campo Imperatore e l’inaugurazione del museo della Transumanza di Castel del Monte, che andrà in scena presso l’ex polo zootecnico della piana di San Marco. (m.s.)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.