GUSTATORANO, WEEKEND DI ESPERIENZE PER VIVERE E GUSTARE IL TERRITORIO


TORANO NUOVO – Degustazioni in vigna, visite guidate tra le arnie delle api, e poi musica tra gli ulivi o ancora una caccia al tartufo. Sono alcune delle esperienze che un gruppo di imprenditori a partire dal prossimo weekend (dal 24 luglio) fino alla fine di agosto proporrà a cittadini e turisti, nell’ambito del progetto GustaTorano che coinvolgerà attività commerciali di Torano Nuovo.

Il paesino del teramano, la cosiddetta Capitale del Montepulciano d’Abruzzo, un piccolo gioiello della Val Vibrata, a due passi dal mare e tre dalla montagna, che riuscendo a coniugare storia, natura, vino ed ottimo cibo, è stato insignito negli anni, dell’appellativo Paese del Gusto.

Il progetto GustaTorano, nato su impulso di Daniela Pepe, della cantina Emidio Pepe, e la consulenza di Marino Cardelli, ideatore di Experience Bellavita, portale dedicato al turismo del territorio, in particolar modo straniero prevede il coinvolgimento di tutte le attività commerciali presenti sul territorio che, su base spontanea, hanno deciso di aderire mettendo a disposizione le proprie attività e i propri prodotti per offrire ai fruitori delle esperienze.

L’iniziativa vede già un calendario di esperienze che si svolgeranno, dal prossimo weekend e in tutto il mese di agosto. Le attività cominceranno il venerdì pomeriggio fino alla domenica sera.

I weekend andranno dal 24 luglio al 30 agosto e ogni settimana avrà un proprio tema: “C’era una volta”, con focus sul vino Cerasuolo e sui grani antichi della zona, “Al chiar di luna” con picnic in vigna, “Storie di Montepulciano” con degustazioni di annate, “Vigne in Festa” con passeggiata tra i filari e concertino di Ferragosto, “Peccati di Brace” con …e “Filava il Formaggio” con formaggio fritto, pane e olio e vini.

Ciascuna azienda, a rotazione, proporrà la propria attività durante le mattine e i pomeriggi all’interno delle 3 giornate dedicate, le quali saranno scandite da pranzi e cene organizzate dai ristoranti della zona, che proporranno menù rigorosamente pensati utilizzando solo prodotti del territorio e a km0, e si concluderanno con pernottamento nelle strutture ricettive del paese.

Durante i pranzi e le cene, ciascun prodotto offerto dai ristoratori sarà accompagnato dalla propria breve “carta d’identità” con nome e indirizzo del produttore, fornendo così al cliente la possibilità di andare a conoscere direttamente l’azienda produttrice.

A conclusione dell’ultimo weekend, la domenica pomeriggio, si svolgerà in piazza un evento finale che vedrà protagoniste tutte le aziende, ognuna con un proprio prodotto tipico, per una merenda/apericena all’aperto nel cuore del paese.

I weekend verranno venduti all’interno di pacchetti sul portale Experience Bellavita, sponsorizzati su pagine turistiche di settore, nonché pubblicizzati sui social e tramite i canali tradizional.

L’obiettivo è unire le singole realtà imprenditoriali toranesi sotto la forza di un unico logo e di un’unica attività di marketing e comunicazione, offrire esperienze a 360 gradi che coinvolgano molteplici settori, diventare un fiore all’occhiello nel panorama turistico del centro Italia. Si innescherà così un circolo virtuoso e sinergico per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio sia dal punto di vista turistico che commerciale, attraverso l’aggregazione di aziende che vantano competenze complementari ma che sono accomunate dagli stessi valori, pilastri fondamentali e cuore pulsante del nostro progetto: genuinità, ricercatezza, km0, sostenibilità ambientale, professionalità, qualità, valorizzazione del territorio.

GustaTorano che verrà presentato ufficialmente oggi pomeriggio (20 luglio), sarà solo il primo step di un progetto che vedrà la costituzione di un’associazione rappresentativa che abbia come obiettivo la promozione dell’ospitalità sul territorio e la sua tutela, preservando le sue tipicità e tradizioni, e che prediliga solo valori che rispondono al motto di Slow Food “buono, pulito, giusto”, dove buono si riferisce al gusto, pulito al rispetto della natura e dell’ambiente, e giusto in quanto ottenuto da manodopera equamente retribuita.

A tal proposito le aziende partecipanti sottoscriveranno un “disciplinare di qualità” garantendo una filiera produttiva assolutamente biologica.

E poi ancora la creazione di un sito web dedicato ai turisti ed un portale di e-commerce attraverso il quale pubblicizzare e vendere in tutto il mondo i prodotti; la produzione di materiale promozionale e packaging con il medesimo logo e stile per pubblicizzare tutte le attività e infine l’organizzazione di corsi di formazione per gli imprenditori toranesi e non, con lo scopo di ampliare le proprie conoscenze e competenze e sfruttarle al meglio per lo sviluppo turistico del territorio. (m.p.)

AZIENDE PARTECIPANTI

Cantine
Barone Cornacchia
Emidio Pepe
Strappelli
Tenuta Morganti
Tenuta Torretta

Alloggi
B&B Casa Lucidi
Agriturismo Villa Fiore
Agriturismo Emidio Pepe
Tenuta Morganti (dormire nelle botti)

Aziende di Supporto
Costantini (Salumificio)
L’angolo della Carne (Macelleria)
Lu Rmit (produzione pasta, farine, legumi da grani antichi)

Ristoranti
Bar Ristorante Roma
I Maltagliati
La Sosta

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.