MONTAGNA: SULLE TRACCE DI CELESTINO, ESCURSIONI SULLA MAJELLA


SULMONA – Il Sentiero dello Spirito (73 chilometri) è uno dei grandi trekking del Parco nazionale della Majella.

Un ideale viaggio sulle tracce dell’eremita Pietro da Morrone, futuro Papa Celestino V, che scelse proprio gli anfratti della Majella per il suo percorso di fede.

Il sentiero dello Spirito parte dalla frazione Badia di Sulmona dove è d’obbligo visitare la grande Abbazia Celestiniana e l’eremo di Sant’Onofrio; il sentiero poi sale gradualmente fino in cima al Monte Morrone, passando per l’eremo di San Pietro.

Dalla vetta una lunga discesa conduce al borgo termale di Caramanico Terme.

Il giorno successivo si percorre la splendida gola dell’Orfento e dopo una breve sosta all’eremo di Sant’Onofrio si risale lungo la ripida e ombrosa Rava dell’Avellana e poi per Fonte Tettone.

Il terzo giorno si prosegue in direzione degli eremi di San Giovanni all’Orfento, Santo Spirito e San Bartolomeo in Legio a Roccamorice.

L’ultima tappa tocca gli eremi di Sant’Angelo a Lettomanoppello e Sant’Onofrio a Serramonacesca e si conclude alla Badia di San Liberatore a Majella.

I partecipanti potranno scegliere se partecipare a una o più tappe e percorrere la singola tappa per intero o nella formula più breve (Smart transfer – tappa 1 e 2). A fine trekking (di uno o più giorni) è garantito il transfer fino al parcheggio auto.

Il trasferimento dei bagagli sarà garantito quotidianamente tra i vari punti di pernottamento.

Dettagli e prenotazioni a questo link.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.