MOVIDA, ALL’AQUILA GIOVEDÌ UNIVERSITARIO CON MASCHERINA


L’AQUILA – Con le forze dell’ordine a presidiare il centro storico con una sorta di check point alla Fontana luminosa, dove poliziotti e carabinieri invitavano chiunque passasse a indossare la mascherina, il giovedì sera è trascorso nel rispetto delle regole.

Il nuovo approccio preventivo anziché repressivo e le condizioni meteo ottimali dopo giorni di maltempo, hanno contribuito a rendere più piacevole del solito la movida di quella che, insieme al sabato, è la serata della settimana più frequentata da giovani e meno giovani.

Il centro è tornato così a riempirsi, con vicoli e piazze invase dai tavolini di bar e ristoranti che, anche grazie alla possibilità offerta dall’amministrazione comunale di estendere le superfici di suolo pubblico utilizzabili, sembra stiano riuscendo a riprendere i ritmi pre-lockdown.

Piazza Regina Margherita, via Garibaldi e Piazza Chiarino, ma anche Piazza San Basilio e Piazzetta del Sole, e naturalmente Piazza Duomo e via Verdi, sono così tornate ad essere animate dal vivace popolo della notte.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020