NUOVA GESTIONE PER L’ORO NERO CAFFÈ DI COPPITO, “NE FAREMO PUNTO DI RIFERIMENTO DEL CIRCONDARIO”


L’AQUILA – Nuova vita per l’Oro Nero Caffè di Coppito (L’Aquila). A partire dal 6 maggio scorso, il bar che si affaccia sulla piazza principale del paese ha cambiato gestione: dopo un’esperienza pluridecennale nel settore della somministrazione di alimenti e bevande, lo storico titolare Paolo Gioia ha infatti passato il testimone a Francesco Galeota, che sarà affiancato nella conduzione dell’attività dal cognato e collega Simone D’Alessandro.

Entrambi originari dell’aquilano e forti delle pregresse esperienze nell’ambito della ristorazione e, più in generale, del commercio a diretto contatto con il pubblico, i due hanno voluto “scommettere e investire sul territorio, con l’intento di ampliare a tutto il circondario un punto di ritrovo fino ad ora riservato agli abitanti di Coppito”.

“L’idea iniziale – spiega a Virtù Quotidiane lo stesso Galeota – è stata subito quella di allestire uno spazio in cui star bene e in cui il solo fatto di trovarsi davanti a un buon bicchiere di vino o un gelato, magari seduti ai tavolini che danno sulla piazzetta storica, possa rappresentare un piacere per tutti”.

Non un semplice bar dove ordinare frettolosamente un caffè o un tramezzino nella pausa pranzo, ma piuttosto un luogo dove rilassarsi, gustando la colazione o l’aperitivo all’ombra delle abitazioni storiche del piccolo centro aquilano.

Tanti infatti gli eventi in programma all’Oro Nero Caffè in vista dell’arrivo della bella stagione, possibili anche grazie alle competenze maturate negli anni, sia da parte del nuovo gestore che del suo collaboratore.

Galeota è infatti un tecnico dei servizi ristorativi diplomato all’Ipsiasar “Da Vinci” dell’Aquila, sommelier abilitato e, oltre a una specializzazione in Tecniche acrobatiche per la preparazione dei cocktail, vanta una serie di esperienze lavorative in locali prestigiosi sparsi tra Riva del Garda, Madonna di Campiglio (Trento), Saint Moritz (Francia) e Costa Smeralda.

Simone D’Alessandro è invece un ragioniere appassionato del settore vendite e, in passato, si è già destreggiato in attività a contatto diretto con il pubblico, tra cui una rivendita di prodotti tipici sempre nei pressi di Coppito, di cui è stato titolare.

È inoltre un musicista piuttosto conosciuto in zona: suona infatti l’organetto ed è membro del gruppo folk abruzzese Folkavacca.

“Una passione, quella di Simone per la musica, che si tradurrà sicuramente in occasioni di relax e divertimento – dice ancora Francesco Galeota – . Abbiamo infatti intenzione di organizzare una serie di eventi un po’ per tutti i gusti, dai brunch, agli apericena, passando anche per alcune serate musicali, e di proporli settimanalmente nel corso di tutta la stagione estiva”. (m.s.)