NURZIA HA RIAPERTO IN PIAZZA DUOMO, NATALIA: “SORPRESA PER GLI AQUILANI!”


L’AQUILA – “Qualcuno mi ha detto che avrei dovuto fare un’inaugurazione, invece no, abbiamo voluto fare una sorpresa agli aquilani, abbiamo detto ‘alziamo la serranda e basta!'”. Così una visibilmente emozionata Natalia Nurzia, che stamattina ha riaperto lo storico bar in Piazza Duomo.

Il locale, riconsegnato nelle scorse settimane dopo un cantiere lumaca che non sembrava vedere fine tanto da indurre Natalia a protestare animosamente più volte, è un autentico punto di riferimento per la città. I lavori di restauro post-terremoto sono durati più di quattro anni, durante i quali il bar si era trasferito negli ex locali della Standa, in Corso Federico II.

“Era tutto pronto e abbiamo aperto, dopo quattro anni era ora di tornare in Piazza Duomo, non ce la facevo più”, dice Natalia, che insieme alla mamma Giuliana e al fratello Francesco “Chicco” porta avanti l’attività di produzione del tradizionale torrone aquilano avviata dal nonno.

“Avrei voluto riaprire prima ma non c’è stato verso – ricorda – riaprire in occasione della Perdonanza, la festa degli aquilani, ha un significato particolarmente profondo e importante, bello. Speriamo di essere tornati definitivamente a casa”. (m.sig.)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021