SI TORNA A MANGIARE FUORI, 77% ANDRÀ AL RISTORANTE A GIUGNO


ROMA – Dopo i naturali timori iniziali seguiti a settimane di isolamento sociale, è tornata la voglia di andare a mangiare al ristorante, magari all’aperto e davanti ad un bel piatto di specialità locali a base di pesce.

È la fotografia scattata da TheFork a pochi giorni dalla riapertura dei ristoranti sulla fiducia degli italiani nella ripresa del servizio in sala. La principale applicazione per la prenotazione online dei ristoranti a livello globale, ha analizzato il sentiment di oltre 13mila utenti dell’app.

Ne è venuto fuori che ben il 77% degli intervistati andrà al ristorante entro il 22 giugno. Segno che gli italiani si sentono rassicurati dalle misure messe in campo dal settore della ristorazione. Una netta inversione di tendenza rispetto a due settimane fa, quando la maggioranza degli utenti intervistati prevedeva di tornare al ristorante entro 3 mesi dalla riapertura (86%)[2], mostrando quindi una profonda diffidenza.

Nell’ultima rilevazione del 22 maggio invece, a soli pochi giorni di distanza, la situazione sembra migliorata di molto. Il 77% degli utenti infatti conta adesso di farlo entro un mese e tra questi quasi il 40% entro due settimane.

“Quest’ultimo sondaggio evidenzia che gli utenti italiani desiderano tornare presto al ristorante o in alcuni casi lo hanno già fatto, segno che si sentono rassicurati dalle misure messe in campo dal settore della ristorazione”, spiega Raquel Bravo, marketing director di TheFork. Scende infatti il numero di coloro che vedono nella paura del contagio un deterrente, che passa dal 43% degli intervistati al 31% e acquista, inoltre, sempre più importanza la possibilità di prenotare tavoli all’aperto (59%).

Quanto alla tipologia di cibo, la maggior parte punta sulla cucina di pesce (32%), seguita dalle specialità regionali italiane (17%) e dal sushi (16%). A poca distanza spiccano la voglia di pizza (13,5%) e cucina gourmet (9%).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.