SPOPOLA LO STREET WEDDING, CIBO DI STRADA ANCHE PER I BANCHETTI


ROMA – Stanchi degli infiniti ed estenuanti banchetti nuziali dalle pantagrueliche ed interminabili abbuffate, e dai costi esorbitanti? Buone notizie: arriva il matrimonio con supplì, patatine e porchetta.

Ovvero l’ultima tendenza in fatto di matrimoni: lo “Street Wedding”.

Un servizio di catering di “strada” per animare la parte gastronomica dei matrimoni all’aperto grazie alla messa in scena di un vero e proprio villaggio dei truck e dei cibi di strada.

L’idea è stata presentata all'”Exotic Wedding Planning Conference” in corso ad Arezzo Fiere, da Streetfood Project, la società di eventi che fa riferimento all’associazione Streetfood, antesignana nella promozione della qualità e tradizione del cibo di strada.

Il progetto, spiega la società in una nota, “si basa sulla realizzazione di eventi esclusivi con servizi catering in modalità Street Food (feste private e cerimonie di comunioni, cresime, matrimoni…) soddisfacendo sia le richieste di servizi catering che le attività del settore”.