“SU FILO DI LANA”, IL PARCO GRAN SASSO VALORIZZA L’ARTIGIANATO LOCALE


L’AQUILA – Ha preso ufficialmente il via il progetto “Sul Filo di Lana”, finalizzato alla promozione e valorizzazione dell’artigianato locale e le produzioni tipiche agroalimentari.

Nella giornata di ieri, presso la sede del Parco nazionale del Gran Sasso e dei monti della Laga ad Assergi (L’Aquila), sono stati consegnati agli operatori aderenti all’iniziativa, degli espositori in legno personalizzati da posizionare nelle strutture ricettive, alberghi, Bed&Breakfast, punti vendita aziendali, laboratori d’artigianato, sedi di associazione o museali al fine di esporre le eccellenze produttive a consumatori e turisti.

L’Ente Parco ha inoltre consegnato ai beneficiari giunti in posizione utile in graduatoria, un porta-monitor, un pannello LCD ed una pen-drive contenente immagini e filmati delle bellezze naturalistiche e delle principali filiere alimentari presenti nell’Area protetta.

L’azione “Sul Filo di Lana”, che prende il nome dal filone principale della tutela dell’artigianato legato alla filiera della lana locale, punta l’obiettivo su tutte le realtà agro-zootecniche presenti nell’Area protetta, al fine di rappresentare il volano del rilancio economico e sociale del territorio.

“Il logo del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e quello della Carta Europea del Turismo Sostenibile, impresso sugli espositori”, illustra in una nota il presidente dell’Ente Tommaso Navarra, “oltre a sancire il forte legame tra il territorio dell’Area protetta e la qualità delle produzioni che ne derivano, sottolinea quanto l’espressione produttiva locale ed il turismo si alimentino l’un l’altro ed esaltino le principali caratteristiche della comunità identitaria dell’Area Protetta”.

Si concretizza quindi un intervento che permetterà agli operatori di valorizzare con orgoglio il frutto delle proprie capacità imprenditoriali e di veicolare e diffondere le matrici ambientali, storiche e culturali nelle quali operano, seguendo i principi fondamentali della Carta Europea del Turismo Sostenibile.

I turisti troveranno l’esposizione presso le seguenti aziende aderenti: Aquilana a Santo Stefano di Sessanio, Az. Agr. Gran Sasso, Az. Agr. Rosetta Germano, Delizie e Dintorni a Castel del Monte, Baccablù a Villa Santa Lucia, Dolceria Abruzzese, La Piccola Fattoria sull’Aterno a L’Aquila, Novale scarl a Capitignano, Ass. Culturale Nina Onlus a Civitella del Tronto, ATS Microfiliera di Valle Castellana, Az. Agricola Cioti Vincenzo a Campli, Az. Agr. Serafini a Torricella Sicura, Frantoio Granchelli Rina a Civitella Casanova, Coop. Ciefizom a Farindola, rappresentative del comparto dolciario, vitivinicolo, caseario, oleario, cerealicolo, norcino e della lana e artigianato tessile.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.