UN NUOVO ALBERO SU MONTE PETTINO DEVASTATO DAGLI INCENDI COME AUSPICIO DI RINASCITA


L’AQUILA – Attivisti di Legambiente hanno piantato simbolicamente un albero su Monte Pettino, all’Aquila, l’estate scorsa distrutto da un pauroso incendio, come auspicio di rinascita in occasione della Festa dell’albero che si celebra ogni anno il 21 novembre.

“Quest’anno, purtroppo, a causa della seconda ondata di contagi che stiamo affrontando tra mille difficoltà, soprattutto nella provincia dell’Aquila, non abbiamo potuto svolgere le attività nelle scuole – dice in una nota Enrico Stagnini, direttore della Legambiente Abruzzo e membro del locale circolo aquilano – ma abbiamo comunque voluto simbolicamente piantare un albero come simbolo di rinascita nelle aree che nella scorsa estate sono state percorse dal fuoco”.

“Si tratta di Monte Pettino e del bosco che sovrasta la frazione di Arischia, dove un incendio di origine dolosa ha mandato in fumo circa 400 ettari di bosco a conifere e querce. È chiaramente un gesto simbolico che non risolverà il problema del dissesto idrogeologico in atto o la mancata gestione del patrimonio forestale”, rileva Stagnini, “ma che ci auguriamo possa ricordare, a quanti hanno il compito di mitigare i rischi e di gestire le risorse ambientali, che la prevenzione ed il continuo monitoraggio del territorio sono fondamentali, perché sembra ormai normale agire solo quando si è già in stato di emergenza”.

“La Legambiente è sempre disponibile a fornire il proprio contributo per il monitoraggio del territorio – afferma dal canto suo la presidente del Circolo Legambiente Abruzzo Beni Cuturali Rita Maione – sia attraverso il supporto del comitato scientifico che con attività di volontariato volte a prevenire le situazioni di emergenza. Abbiamo deciso di dare a questo albero il nome di Yusuf, in ricordo del bambino morto annegato nel Mediterraneo nei giorni scorsi, nel tentativo di raggiungere con la madre l’Europa. In un’immagine di devastazione quale è il bosco bruciato vogliamo che ‘Yusuf’ sia un simbolo di speranza per tutti”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021