CARMEN CONSOLI E ALESSANDRO QUARTA A TAGLIACOZZO FESTIVAL


TAGLIACOZZO – Doppio evento straordinario a Tagliacozzo Festival domani domenica 14 agosto che conclude così la seconda settimana di Festival. Alle ore 12,00 l’ormai tradizionale concerto “in natura” presso la Faggeta di Marsia, la più grande d’Europa, con l’orchestra Progetto Syntagma insieme al grande violinista Alessandro Quarta per un programma dedicato a Vivaldi e ai tanghi di Astor Piazzolla negli accattivanti arrangiamenti dello stesso Quarta raccolti nel nuovo disco “Alessandro Quarta plays Astor Piazzolla”.

Un programma vorticoso che esalta le doti tecniche del violinista italiano nella suggestiva cornice naturale. Acclamato dalla Cnn nel 2013 come “Musical Genius” è stato premiato nel 2017 a Montecitorio come “Miglior Eccellenza Italiana nel Mondo” per la Musica.

La sera alle ore 21,15 presso il Chiostro di San Francesco arriva il tour di Carmen Consoli con lo spettacolo “Volevo fare la Rockstar”.

“Io volevo fare la rockstar – dice la Consoli – ma andavo dalle Orsoline e sognavo il palco mentre facevamo la merenda. Non era il successo, ma il palco, le luci e una chitarra vera. E poi, chissà perché, pensavo che per essere una rockstar dovessi fare delle bolle enormi con le gomme rosa e che in America le gomme fossero ancora più grosse”.

Lo spettacolo di questo tour estivo si impreziosisce di nuove atmosfere e suoni che spaziano dall’acustico all’elettronica senza colpo ferire. Soprannominata “la cantantessa”, nella sua carriera ha pubblicato 9 album in studio (più alcune versioni per il mercato estero), 3 album dal vivo, 1 compilation, 1 album di colonne sonore, 3 video album (di cui tre come artista principale), 34 singoli e numerose collaborazioni, vendendo complessivamente circa 2 milioni di dischi in Italia, con un disco multiplatino come membro del gruppo Artisti Uniti per l’Abruzzo, 12 dischi di platino e tre dischi d’oro. Dal 1997 al 2021, ha avuto 8 album in studio consecutivi in top 10. Ha ricevuto una Targa Tenco, due premi Lunezia, sette Italian Wind & Music Awards, un Telegatto, un Nastro d’argento.

Ecco svelati alcuni dei brani che verranno eseguiti: da L’uomo nero a Fiori d’arancio, passando per Pioggia d’aprile, Una domenica al mare, Orfeo, Parole di burro, Amore di plastica, L’ultimo bacio, In bianco e nero.
Una domenica di grande spettacolo a Tagliacozzo Festival che ha già registrato un aumento di oltre il 40% dei partecipanti rispetto allo scorso anno raggiungendo numeri che ormai lo collocano tra i primi Festival d’Italia.

“Siamo davvero felici – dice Jacopo Sipari – dei risultati raggiunti ma soprattutto del grande seguito del pubblico il cui aumento così considerevole testimonia il buon lavoro che abbiamo cercato di fare e che continueremo a fare”.

Il Festival si apre quindi all’ultima settimana attendendo Roby Facchinetti (18 agosto), Enrico Brignano (20 agosto) e il Volo (22 agosto).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022