CASTELLI DI CERAMICA, LA GRANDE TRADIZIONE INCONTRA LA TECNOLOGIA


CASTELLI – Il progetto “Castelli di Ceramica” nasce per creare una sintesi tra la grande tradizione della ceramica di Castelli (Teramo) e la tecnologia contemporanea. Prototipazione fatta con le stampanti 3D, arte della decorazione dalle sapienti mani dei maestri ceramisti.

Un progetto ambizioso che vuole mettere assieme la tradizione secolare della ceramica di Castelli con il design contemporaneo, in un contesto di rilancio concreto e fattivo, in cui la filiera produttiva e il marketing guardano in modo positivo al futuro di un territorio. Il progetto si è intrecciato con il percorso avviato dall’Ente con “Riconnettere il Territorio” l’esperienza che vede insieme Provincia e Comuni nell’elaborazione di un parco progetti da presentare a finanziamento nella programmazione pluriennale di Governo e Regione.

Il progetto sarà presentato dai suoi ideatori, Marco De Dominicis e Andrea Cingoli, venerdì prossimo, 14 maggio.

De Dominicis, imprenditore ed esperto di marketing e comunicazione, ha lavorato per molti anni per Radio Rai, dove è stato conduttore radiofonico di numerosi programmi oltre che responsabile della musica e dei formati di Radio2 e Radio3. È stato docente di “business and marketing strategy”, tenendo corsi MBA anche presso la prestigiosa IE Business School di Madrid.

Esperto di start-up e innovazione, una delle sue start-up ha anche ricevuto l’importante riconoscimento CTI per la qualità dell’innovazione dalla Commissione per la Tecnologia e l’innovazione della Confederazione Svizzera. È consigliere in numerose società, ed è amministratore della società di marketing TIME agency e della nuova società di design innovativo ‘Antilope’, la società che svolge il ruolo di capofila del progetto ‘Castelli di Ceramica’.

Andrea Cingoli, architetto, desiger, direttore tecnico e amministratore delegato della Cingoli Consolidamento e Restauro, come designer si occupa di concept orientato alla creatività ed all’innovazione dei modelli di business, si classifica ripetutamente ai primi posti in concorsi e premi internazionali di Architettura e Design tra cui: IF Design Award, Red Dot Design Award, European Product Design Award, A’Design Award, International Design Award, e altri ancora.

Nel 2010 entra, come talento italiano premiato nel mondo, nell’Annual Young Blood. Nel 2018 costituisce la Fondazione Cingoli con cui promuove l’arte contemporanea e i giovani artisti con una attenzione particolare per le arti applicate quali Ceramica e Moisaico. Istituisce quindi il premio GXC, Giovani per la ceramica, che, con cadenza biennale, anima il Festival Art in Act, evento culturale ormai consolidato della Fondazione Cingoli.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021