FACTORY SOUND PROTAGONISTA DI “GONG OH!”, RASSEGNA DI MUSICA D’AUTORE


L’AQUILA – La Factory Sound tra i protagonisti della rassegna di musica d’autore 2021 “Gong Oh!”, una kermesse in programma all’Auditorium del parco dal 2 al 6 novembre, organizzata da Evaq in collaborazione con L’Aquila Film Festival.

Nel pieno centro storico dell’Aquila, si alterneranno concerti, spettacoli musicali anche per i più piccoli e proiezioni cinematografiche che esploreranno diffusamente il grande cantautorato italiano.

Un unico fil rouge legherà fra loro tutti gli appuntamenti del cartellone: il grande linguaggio universale della musica. Una settimana in cui si alterneranno Vittorio Nocenzi (Banco del Mutuo Soccorso), Ellade Bandini, Flavio Giurato e molto molto altro.

Giovedì 4 novembre, la scuola di musica “Factory Sound” si esibirà in un concerto in una serata dal titolo “X Factory”. Un format che raccoglie i migliori artisti selezionati all’interno della scuola di musica Factory Sound che si sfideranno sul palco dell’Auditorium del Parco. Ci sarà un solo vincitore.

Venerdì 5, spazio alla Masterclass (ore 19), sempre a cura della “Factory sound”. Previsto anche un incontro sulle tecniche di interpretazione, presenza scenica e casting. Un appuntamento per prendere confidenza con provini, spazi scenici, espressioni emotiva, al fine di rendere gli artisti sempre più pronti ad affrontare il mercato musicale ed artistico con consapevolezza del proprio percorso artistico ma anche conoscere meglio i loro punti di forza e le debolezze.

L’incontro sarà tenuto dal Vocal coach David Pironaci, giudice di All Togheter Now su canale 5 oltre che direttore artistico dell’accademia di canto Why Not di Roma. Pironaci è conosciuto anche come speaker radiofonico e presentatore.

Sabato 6 sarà la volta delle audizioni del coro. Una giornata dedicata a chi vuole entrare a far parte del coro dell’accademia musicale Factory Sound. L’appuntamento è alle 15,30. Per partecipare è necessario prenotarsi inviando una mail a factorysound.academy@gmail.com oppure chiamando al 331-2943649. Si richiede un mp3, con incisa una prova di canto.

Verrà poi reso un omaggio a tre immensi cantautori italiani, Franco Battiato, Lucio Dalla e Paolo Conte, attraverso la proiezione, curata dal L’Aquila Film Festival, di tre documentari loro dedicati. Saranno presenti in sala, a dialogare col pubblico, Mario Sesti, regista di Senza Lucio, fondatore del Festival del Cinema di Roma e attuale direttore artistico del Festival del cinema del MAXXI, il documentario dedicato a Lucio Dalla, e Giorgio Verdelli, regista di Paolo Conte, via con me”.

In campo anche alcune iniziative a cura della scuola musicale Icarus. A Lucio Dalla, inoltre, verrà dedicato lo spettacolo musicale “Il ragno, Storie di Lucio”, con Pierdavide Carone (con Dalla in concorso a Sanremo nel 2012) e Cosimo Damiano Damato, artista e poeta, che hanno condiviso con Dalla un intenso percorso artistico e che ci porteranno a fare un viaggio fra le sue canzoni. Ci sarà spazio anche per le bambine e per i bambini, in questo Gong oh! Le Poesie e le filastrocche di Gianni Rodari saranno musicate ed interpretate da Paolo Capodacqua, chitarrista di Claudio Lolli, ne La bella Luna a dondolo.

TUTTO IL PROGRAMMA

Martedì 2 novembre

Ore 18:00

Proiezione di Temporary road (Una) Vita di Franco Battiato, di Giuseppe Pollicelli e Mario Tani (Italia, 2013, 70 min.)

Considerato il “Maestro” per eccellenza della musica italiana, capace di coniugare sperimentazione e pop, spiritualità e successo, meditazione e cinema, Franco Battiato è soprattutto un ineffabile spirito libero, impossibile da contenere in un’unica dimensione. In Temporary Road Battiato si racconta con confidenza e completezza, nei luoghi della sua Sicilia – l’Etna, Milo – e dei tour più recenti, ripercorrendo le tappe fondamentali del suo percorso artistico e umano, della sua complessa biografia musicale e culturale. Emerge essenziale, limpida e irripetibile la voce di un artista che si muove nel mondo con la tensione a spiegare ciò che può essere spiegato e a nascondere ciò che deve rimanere taciuto, in un’indagine ininterrotta verso l’evoluzione di sé e dell’arte.

Ore 21:00

Concerto Scuola di musica “Icarus”

Il concerto che propone la Scuola di Musica Icarus è un esperimento che torna a vivere dopo 2 anni di fermo obbligato. L’emozione di un concerto torna per entrambe le parti: i musicisti ma soprattutto il Pubblico.

Come esprimere a parole quella sensazione che si prova reggendo nelle proprie mani il biglietto per un concerto che si aspettava da tanto?

Un concerto non è solo musica, è un insieme di emozioni che si susseguono l’una dopo l’altra e che contribuiscono a renderlo un evento che rimane impresso nella memoria di chi lo vive.

L’ansia, fa da protagonista, soprattutto all’alba di un concerto aspettato da tanto. Ci sono però anche l’euforia, la voglia di ballare e cantare a squarciagola, il sentire la musica sulla propria pelle e il viverla con persone mosse dalla tua stessa passione che per una sera si sono ritrovate in quel posto lasciando da parte le proprie vite e i propri problemi. Un concerto è un’esperienza intensa, che nella maggior parte dei casi va a costituire un episodio unico e (purtroppo) irripetibile, sedimentato nella memoria di chi lo vive.

In questa serata, pensata appositamente per un pubblico pronto e rivivere emozioni, i Docenti e alcuni allievi della Scuola di Musica Icarus intendono riportare al centro dell’attenzione l’amore per la musica e soprattutto per tutti quegli autori che ci hanno accompagnato nel tempo e che continuano a diffondere e a darci emozioni con le loro musiche e testi. Un esperimento nuovo nella splendida cornice dell’Auditorium del Parco-Renzo Piano di L’Aquila.

Mercoledì 3 novembre

Ore 18:00

Senza Lucio, di Mario Sesti (Italia, 2015, 86 min.)

Interviene il regista

Senza Lucio è un documentario del 2015 dedicato alla memoria dell’artista Lucio Dalla.

Marco Alemanno, compagno di vita del cantautore bolognese, racconta alcuni aspetti inediti di una delle figure di spicco della storia della musica italiana. Il film ripercorre i luoghi più amati da Lucio, a partire dalla città di Bologna, passando per la Puglia, le isole Tremiti e la Sicilia.

Il documentario è anche ricco delle testimonianze di chi ha avuto la fortuna di conoscere o collaborare artisticamente con Lucio Dalla, sia all’estero come in Italia. Figurano star internazionali del calibro di Charles Aznavour, Paolo Nutini, attori come John Turturro, i fratelli Taviani, Isabella Rossellini, il musicista Renzo Arbore, la band Marta sui Tubi, Piera Degli Esposti, Peppe e Toni Servillo.

Ma quello che colpisce di più del documentario è il racconto intimo che Marco fa di Lucio, i suoi momenti contemplativi, ciò che pensava del proprio successo e del proprio talento musicale.

Ore 21:00

Il ragno, Storie di Lucio

Spettacolo musicale con Pierdavide Carone e Cosimo Damiano Damato

In scena un tavolo, due sedie, un narratore, un cantante. Cosimo Damiano Damato e Pierdavide Carone narrano una storia: una nave in viaggio nella notte, guidata da una luna dalle sembianze umane, attraversa mari, città e storie. Tre marinai ed una prostituta (marinaio Domenico Sputo, marinaio Bonetti, giovane marinaio Gesù Bambino, prostituta Futura) seduti ad un tavolo giocano a carte, bevono vino in attesa di “Ragno”, il “Capitano” (Lucio Dalla). Cosimo Damiano Damato racconta i personaggi delle canzoni di Dalla lasciandoli rivivere in un viaggio visionario, scritto a quattro mani con il Premio Campiello Raffaele Nigro, in cui sfilano racconti, “leggende”, canzoni e visioni.

Il monologo si rivela una sorta di sillabario del canzoniere di Dalla grazie alle canzoni eseguite dal vivo, in una veste essenziale acustica, dal cantautore Pierdavide Carone. Fra le canzoni cantate e raccontate: La casa in riva al mare, Felicità, Come fanno i marinai, Il Cielo, Casa in riva al mare, Le rondini, Cara, Anna e Marco, Disperato erotico, Quale allegria, Caruso, Com’è profondo il mare, 4 marzo, Piazza grande, La sera dei miracoli, Henna e Itaca. Un atto d’amore vivo e sincero di Damato e Carone che hanno entrambi condiviso con Dalla un intenso viaggio artistico, uno teatrale e l’altro discografico, negli ultimi anni di vita del grande maestro.

Giovedì 4 novembre

Ore 18:00

Paolo Conte, via con me, di Giorgio Verdelli (Italia, 2020, 100 min.)

Interviene il regista

Paolo Conte, via con me, film diretto da Giorgio Verdelli, è un documentario su uno dei più grandi cantautori della musica italiana, raccontato da uno dei cineasti più esperti in questo campo. Un ritratto eclettico di un grande esponente della musica, ma anche un fautore di jazz, amante della pittura e del cinema e con alle spalle un passato da avvocato. È di Luca Zingaretti la voce che racconta il personaggio versatile che è Paolo Conte, mediante materiali tratti direttamente dall’archivio personale del cantante, come interviste e riprese durante i tour. Un viaggio tra le canzoni, i concerti, le parole dell’artista e i racconti degli amici, come Roberto Benigni, Vinicio Capossella, Francesco De Gregori, Jovanotti e moltissimi altri.

È anche lo stesso Conte a raccontarsi in un’intervista a Verdelli, non solo come cantautore, ma anche come paroliere, che ha scritto testi per i tanti interpreti a lui legati, fino a spingersi nella sfera più intima e privata.

Ore 21:00

X-FACTORY Concerto Scuola di musica “Factory Sound”

X-Factory raccoglie i migliori artisti selezionati all’interno della scuola di musica Factory Sound che si sfideranno sul palco dell’Auditorium Renzo piano.

Ci sarà un solo vincitore.

Sei pronto per dimostrare il tuo talento?

Venerdì 5 novembre

Ore 17:30

La bella Luna a dondolo

Poesie e filastrocche di Gianni Rodari musicate ed interpretate da Paolo Capodacqua

Paolo Capodacqua, musicista e autore che crede nell’importanza di una “Canzone intelligente”, ha trovato un modo stimolante e convincente di “trasmettere” e comunicare l’enorme patrimonio lasciatoci da Gianni Rodari: ha rivestito le poesie, le filastrocche e le storie del poeta scomparso trent’anni fa con musiche di bellezza e semplicità tutte infantili, allo scopo di meglio veicolare i temi rodariani fino alla “platea” dei bambini. Nella “Bella luna a dondolo” si viene presi per mano e condotti nell’universo poetico e fantastico del più grande scrittore per bambini. Si comincia incontrando un piccolo bambino di nome Gianni (guarda caso) e si passa attraverso storie e filastrocche, tabelline bizzarre e onomatopee anomale che dismettono l’abito del nonsense per caricarsi di significati importanti. Un incontro che avviene sul terreno del gioco e del coinvolgimento, con i bambini stimolati a partecipare ed intervenire con le sole armi dell’intuito, della fantasia e della creatività.

Ore 19:00

Masterclass della Scuola di musica “Factory sound”

Incontro con David Pironaci

INCONTRO D’INTERPRETAZIONE, PRESENZA SCENICA E CASTING

In questa incontro verranno analizzati i seguenti punti :

1. Come affrontare un provino

2. Come affrontare il palco

3. Postura e il corpo nello spazio.

4. Espressione emotiva.

5. Il tuo volto deve comunicare le intenzioni e le emozioni

6. Non sai cosa fare con le mani e con il viso mentre canti?

7. Come affrontare il panico o il disagio quando canti avanti ad un pubblico

Rendere gli artisti sempre più pronti ad affrontare il mercato musicale ed artistico con consapevolezza del proprio percorso artistico ma anche conoscere meglio i loro punti di forza e le debolezze.

L’incontro sarà tenuto dal Vocal coach David Pironaci, Giudice di All Togheter Now su canale 5 direttore artistico dell’accademia di canto Why Not di Roma, speaker radiofonico e presentatore.

Ore 21:00

Ellade Bandini in concerto

Ellade Bandini, leggenda del batterismo in Italia, intervista dal giornalista Fabio Iuliano racconterà le proprie esperienze con i più grandi cantautori italiani, quali Francesco Guccini, Fabrizio De André, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti, Mina e molti altri.

A seguire si esibirà in concerto con “Impronte d’autore” in un tributo a Fabrizio De André e Francesco Guccini

6 novembre

Ore 15:30

Audizioni Coro Factory Sound

Giornata di audizioni per entrare a far parte del coro dell’accademia musicale Factory Sound.

Vi Aspettiamo Dalle 15:30 presso l’auditorium Renzo Piano .

Per partecipare è necessario prenotarsi al 3312943649.

Si richiede di cantare un brano su base mp3 .

Per partecipare all’audizione è necessario prenotarsi inviando una mail a factorysound.academy@gmail.com oppure chiamando al 3312943649

Ore 18:00

Flavio Giurato in concerto

Flavio Giurato è un folle visionario. Un artigiano romano e musico terapeuta, inscritto nella “nicchia” della canzone italiana. Restituisce un importante e raffinato contributo di bellezza e poesia controcorrente. La storia già ne custodisce la memoria.

Ore 21:00

Vittorio Nocenzi

Nati liberi, racconti in musica e parole di Vittorio NocenziLa storia del Banco del Mutuo Soccorso raccontata in musica dal fondatore Vittorio Nocenzi, considerato tra i più importanti tastieristi e compositori di sempre. Una preziosa testimonianza che traccia il percorso del gruppo partendo dalla genesi del progressive rock fino ai giorni nostri

In collaborazione con L’Aquila Film Festival, Icarus Scuola di Musica, Scuola di Musica Factory Sound.

Partner tecnico: Stereoland

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022