IL QUARTETTO DI CREMONA ALL’AQUILA PER LA STAGIONE DELLA “BARATTELLI”

quartetto cremona

L’AQUILA – Torna il Quartetto di Cremona nel cartellone della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, come primo appuntamento musicale del 2022, per proseguire il progetto di esecuzione integrale dei quartetti per archi di Ludwig van Beethoven, articolato in più stagioni concertistiche. Quello in programma domenica 9 gennaio all’Auditorium del Parco con inizio alle ore 18 è il quinto appuntamento del percorso iniziato nel 2019.

Il Quartetto di Cremona nato nel 2000 all’interno della Accademia Walter Stauffer di Salvatore Accardo, poi sostenuto dalla Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida di Piero Farulli, è oggi considerato uno dei migliori nel mondo. Il quartetto è formato da straordinari musicisti: i violinisti Cristiano Gualco e Paolo Andreoli, il violista Simone Gramaglia e il violoncellista Giovanni Scaglione.

Certamente la musica cameristica per archi di Beethoven è uno dei pilastri del repertorio del Quartetto di Cremona che ne ha già inciso un’integrale in una fortunata edizione discografica.

Il programma del concerto si apre con il Quartetto in Fa magg. op. 18 n. 1, il primo dei sei che costituiscono la raccolta dedicata al principe Lobkowitz e composta fra il 1798 e il 1800. L’opera risente delle influenze della tradizione haydniana. Il secondo capolavoro in programma è il Quartetto in do diesis min. op. 131, musicalmente molto diverso dal precedente e caratterizzato da sperimentazioni tormentate di un compositore ormai completamente sordo, prossimo alla morte. Realizzato tra il 1825 e il 1826, presenta una forma tra le più singolari e innovative con ben sette movimenti che si succedono senza soluzione di continuità, realizzandone di fatto un’unica e originale composizione: non risultano altri esempi analoghi ad una simile concezione per un quartetto d’archi.

Un nuovo appuntamento di grande musica con il Quartetto di Cremona, che la critica internazionale definisce il vero erede dello storico Quartetto Italiano.

Informazioni e prenotazioni: 328-6765097, 0862-24262 o barattelliconcreti@barattelli.it.

Per l’ingresso in sala è obbligatoria la presentazione del Green Pass, la misurazione della temperatura e il possesso della mascherina FFP2 che deve essere indossata per tutta la durata dello spettacolo. (DL n. 105/2021 e successivi). Non sarà consentito l’ingresso a concerto iniziato.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022