L’AQUILA, ARRIVA WILL CARRUTHERS: POETA E MUSICISTA ALTERNATIVE


L’AQUILA – Sbarca in città, giovedì 12 settembre alle 20, alla libreria Polarville il musicista e poeta Will Carruthers, celebre a livello internazionale anche per essere stato il bassista di band alternative rock come Spacemen 3 e Spiritualized.

Una serata che vede la collaborazione di Stefano Di Brisco e Vera Claps come “incursioni musicali”.

Dopo aver lasciato la Lawrence Sheriff School all’età di 16 anni, andò a lavorare in una fabbrica di lamiera a Birmingham, e fu allora che iniziò a insegnare a suonare il basso.

Carruthers si unì agli Spacemen 3, in sostituzione del bassista Pete Bain, nel 1988.

Uno dei suoi primi concerti fu la performance che rappresentava l’album dei Dreamweapon dal vivo.

Si è esibito nel terzo album in studio di Spacemen 3, Playing with Fire, pubblicato nel 1989. Con gli Spacemen 3 è stato in tournée in Europa nel 1989.

Dopo la scomparsa degli Spacemen 3, Carruthers fu avvicinato da Jason Pierce per unirsi a una nuova band che stava formando con tutti i musicisti di Spacemen 3 tranne Peter Kember.

Alla fine Carruthers fu convinto a unirsi e la band registrò un singolo “Anyway That You Want Me”, una cover di una canzone originariamente registrata da The Troggs. La band ha quindi iniziato a girare rigorosamente in giro per il Regno Unito e quindi ha registrato l’album Lazer Guided Melodies.

Freelovebabies è il nome con cui Carruthers pubblica il suo lavoro solista. I concerti della band includono The Dream Machine Festival a Bradfield, nell’Essex, nell’agosto 2007, il lancio singolo di The People’s Revolutionary Choir a Londra e The Dream Machine a The Shakespeare, Sheffield, nell’ottobre 2007.