MORGAN CON LA MEDIT ORCHESTRA AL FESTIVAL DANNUNZIANO


PESCARA – Sarà l’artista Morgan, con la Medit Orchestra del maestro Angelo Valori, il secondo big italiano della musica internazionale a scendere in campo domani, mercoledì 8 ottobre, per la sesta giornata della terza edizione del Festival dannunziano che arriva al giro di boa mentre continua la raccolta fondi in favore della pineta dannunziana, campagna alla quale è legata l’edizione 2021 della kermesse artistico-culturale.

“Ormai il Festival è una Ferrari lanciata verso il traguardo – ha commentato il presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri –, una kermesse che sta registrando il pieno consenso del pubblico con il quasi sold out degli spettacoli dei prossimi giorni, a certificare la bontà di un progetto artistico al quale abbiamo sempre creduto”

.Domani, mercoledì 8 settembre, la sesta giornata di eventi partirà alle ore 19, all’Aurum, con la proiezione in anteprima mondiale del documentario croato L’aquila di Fiume, dello sceneggiatore Velimir Grgic, regia di Dario Lonjak con Giordano Bruno Guerri e Federico Carlo Simonelli.

L’aquila di Fiume (Rije?ki orao), racconta il ritrovamento della testa dell’aquila bicipite sistemata in cima alla Torre civica, la quale fu rimossa dai soldati di Gabriele d’Annunzio durante l’Impresa di Fiume. La storia della testa scomparsa dell’aquila bicipite di Fiume viene analizzata a partire, innanzitutto, dagli antefatti e dall’ideologia promossa da d’Annunzio, in cui l’Impresa di Fiume costituisce un punto di svolta, segnando l’inizio del declino della sua figura politica e sociale.

Gli studiosi coinvolti nel film raccontano senza idealizzazioni la storia dell’attacco delle truppe dannunziane sulla città, soffermandosi in particolare sugli Arditi, di cui facevano parte Guglielmo Barbieri e Alberto Tarpari, responsabili della rimozione della testa.

Il documentario spiega come l’oggetto sia stato ritrovato dallo studioso italiano Federico Carlo Simonelli, impegnato nello studio del mito delle imprese militari su Fiume costruito dallo stesso d’Annunzio. La testa dell’aquila bicipite, come spiegato nel documentario, era stata spedita a d’Annunzio dagli Arditi come segno di ringraziamento e di omaggio, insieme ad altri oggetti e opere d’arte. L’invio dei materiali è comprovato da una lettera di Guglielmo Barbieri allo stesso d’Annunzio, e conservata da quest’ultimo negli archivi del Vittoriale degli Italiani, il complesso monumentale costruito su commissione di d’Annunzio sulla sponda bresciana del lago di Garda, dove è stato ritrovato anche il capo rimosso dell’aquila bicipite.

Le riprese del documentario, prodotto dalla Pulsar Produkcija, hanno avuto luogo in diverse parti della città di Fiume, oltre che in alcune località italiane, tra cui il sopracitato Vittoriale degli Italiani. Nel film vengono nominati numerosi personaggi che, in modo più o meno evidente, hanno giocato un ruolo nella permanenza di d’Annunzio in città, tra cui l’aviatore militare Guido Keller e la danzatrice russa Ida Rubinstein.

Alle ore 21 il pubblico si sposterà al Teatro d’Annunzio che ospiterà un inedito Morgan, protagonista del concerto live ‘d’Annunzio e altri racconti’ con la Medit Orchestra, diretti dal maestro Angelo Valori, uno spettacolo in cui l’artista racconterà d’Annunzio attraverso i suoi testi, uno spettacolo in anteprima nazionale.

Per assistere agli eventi del Festival dannunziano è necessario prenotarsi sulla piattaforma dannunzioweek.it ed è possibile fare una donazione liberare di fondi che saranno devoluti per il risanamento della pineta dannunziana dopo i roghi del primo agosto. Le donazioni possono essere effettuate con le seguenti modalità: Bonifico bancario sul conto corrente IBAN IT 68 T 05424 04297 000051050040 intestato a Consiglio regionale dell’Abruzzo; PagoPa la causale da indicare nel caso di bonifico bancario o PagoPa è la seguente: ‘Contributo per il recupero della pineta e dei luoghi dannunziani’; Versamento contanti presso il punto informativo della manifestazione sito in Piazza Unione a Pescara, tutti i giorni a partire da venerdì 3 settembre dalle ore 10 alle ore 19, e dalle 19 in poi sui luoghi degli spettacoli.

Per accedere a tutti gli eventi della kermesse occorre avere con sé il Green pass.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021