“PIETRE D’APPENNINO”, ALL’AQUILA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ALESSANDRO VANOLI

foto Pressenza

L’AQUILA – Presentazione del libro di Alessandro Vanoli, Pietre d’Appennino. A piedi sulle strade che raccontano la Storia, Ponte alle Grazie 2021, 21 settembre alle ore 17,00, aula magna del Dipartimento di scienze umane dell’Università dell’Aquila, in via Nizza.

La dimensione dell’Appennino raccontato da Alessandro Vanoli è memoria storica e personale. Le pietre costruiscono lo spazio e il tempo del cammino, con gli alberi, i fiumi, i luoghi abitati o abbandonati. E sono dappertutto, a fermarti e a farti pensare. Erano lì quando c’erano gli Etruschi, i Romani le hanno spostate per farci passare la via Flaminia. Hanno visto i mercanti di lana e di seta, gli uomini della Seconda Guerra Mondiale, i turisti sulla Via degli Dèi. L’Appennino di Vanoli gira attorno a Bologna, in un percorso che dalla cattedrale di San Luca passa da Sasso Marconi e Vergato, Porretta e Roncobilaccio, attraverso strade e sentieri che “collegano le cose e le persone”.

Alessandro Vanoli dialogherà con il prof. Amedeo Feniello – docente di Storia Medievale presso l’Università degli studi dell’Aquila – e Valeria Valeri, presidente Aps “L’Aquila volta la carta”. Modererà l’incontro la prof.ssa Silvia Mantini – docente di Storia Moderna presso l’Università dell’Aquila -. Alla presentazione prenderà parte Vincenzo Brancadoro, presidente Cai sezione L’Aquila.

L’evento è organizzato dall’associazione L’Aquila Volta la Carta nell’ambito della manifestazione UnivAQ Street Science 2021.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021