TEATRO, AL “TOSTI” DI ORTONA INIZIA LA STAGOIONE DELLA COMPAGNIA DELL’ALBA

foto Vitamina project

ORTONA – “Tutti al Tosti!”. Una stagione ricca di significato, quella allestita dalla Compagnia dell’Alba per i mesi che vanno da ottobre a dicembre, caratterizzata dalla volontà di ripartire dopo lo stop forzato causato dalla pandemia.

I primi due appuntamenti hanno appassionato gli spettatori che sono tornati a riempire il Teatro Tosti di Ortona. Il musical “Piccole Donne”, il nuovo allestimento della Compagnia dell’Alba diretta dai maestri Fabrizio Angelini e Gabriele De Guglielmo, e lo spettacolo “Non c’è niente da ridere” con Beppe Barra, sono stati un vero successo coinciso con la fine del contingentamento degli spettatori, stabilita per l’11 ottobre, una decisione tanto attesa dal mondo del teatro a cui la Compagnia dell’Alba non si è fatta trovare impreparata.

E i prossimi appuntamenti non deluderanno certo le aspettative degli appassionati di teatro. Da non perdere l’evento speciale, fuori abbonamento, che vedrà in scena l’attore e regista, Pino Strabioli, con “Sempre fiori mai un fioraio!”, venerdì 29 ottobre, alle ore 21,00, uno spettacolo Alt Academy Produzioni che è un omaggio al grande artista Paolo Poli.

Sempre fiori mai un fioraio è il titolo, infatti, di un libro edito da Rizzoli. Poli si è raccontato a Strabioli durante una serie di pranzi trascorsi nello stesso ristorante, alla stessa ora nell’arco di due anni. Da queste pagine nasce una serata dedicata al pensiero libero, all’irriverenza, alla profonda leggerezza di un genio che ha attraversato il novecento con la naturalezza, il coraggio, la sfrontatezza che lo hanno reso unico e irripetibile.

Si prosegue poi con due spettacoli inseriti, invece, in abbonamento. Giovedì 4 novembre, alle ore 21,00, in scena una produzione Good Mood: “La prima volta”, protagonista l’attore Paolo Conticini che legge, canta e racconta un po’ di sé: la famiglia, gli studi, i suoi primi lavori, poi l’incontro con Christian De Sica che gli dà la possibilità di esprimersi come attore.

È solo l’inizio di un percorso artistico in continua evoluzione, ricco di soddisfazioni nel cinema, in tv e in teatro. Il 12 novembre, alle ore 21,00, di scena la commedia, divertente e romantica, “…Fino alle Stelle!”. Un delizioso viaggio in musica lungo lo stivale. “Così Tonino, cantastorie siciliano dall’animo poetico, musicista istrionico e affabulatore, convincerà Maria, fanciulla dal temperamento apparentemente mite ancora ignara del suo straordinario talento, a seguirlo in un’impresa a dir poco improbabile: scalare l’intero stivale alla ricerca di fama e gloria per arrivare…Fino alle stelle! Un sogno ardito e un po’ folle, soprattutto considerandone il punto di partenza: la strada. Soprattutto negli anni ’50. Soprattutto in Sicilia. Soprattutto senza un soldo in tasca”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021