UNESCO, LA PERDONANZA È CANDIDATA A PATRIMONIO DELL’UMANITÀ


L’AQUILA – Nella tarda serata di ieri l’Unesco, sul proprio sito “Intangible Cultural Heritage” Ich, ha pubblicato la documentazione ufficiale dell’Organo di valutazione del prossimo Comitato Intergovernativo di Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, concernente le candidature per l’iscrizione nella lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

Lo fa sapere il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

La “Festa della Perdonanza (The Celestinian Forgiveness)” ha superato brillantemente la fase istruttoria tecnica ed è ufficialmente candidata.

“Siamo soddisfatti per l’esito dell’istruttoria internazionale che suggella un lungo percorso di ricerca ed approfondimento svolto in stretta collaborazione con l’Ufficio Unesco del Mibact”, afferma Biondi.

“In attesa dell’esito finale, auspichiamo l’approvazione del Comitato Intergovernativo di Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco che si riunirà nella 14esima sessione a Bogotá, in Colombia, dal 9 al 14 dicembre 2019”.