AD ABBATEGGIO PICCOLI CICERONI ACCOLGONO I TURISTI E GLI FANNO SCOPRIRE STORIA E COSTUMI DEL BORGO


ABBATEGGIO – Sulla scia del successo delle giornate del Fai d’autunno dello scorso ottobre e dell’entusiasmo generato nei giovanissimi cittadini, che si sono cimentati come “apprendisti ciceroni”, oggi ad Abbateggio (Pescara) si è tenuta la prima esperienza di accoglienza turistica gratuita ad opera di un piccolo ma determinato gruppo di giovani, di età compresa tra gli 8 e i 13 anni, che si sono costituiti nel gruppo “ABBAd a te” e hanno illustrato ai visitatori giunti in paese la storia, i costumi, le chiese e i musei del nostro borgo.

“A usufruire per primi di questa innovativa forma di accoglienza turistica è stata l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia-sezione Abruzzo che ha scelto proprio Abbateggio per ripartire con il loro tour estivo di visite sul territorio”, dice in una nota il sindaco Gabriele Di Pierdomenico, che parla di “un’esperienza stimolante e gratificante per i ragazzi, che in tal modo imparano a conoscere meglio il proprio paese e la propria cultura, e non da ultimo il proprio dialetto, con cui hanno scritto slogan sulle loro ‘divise’ da guide locali!”.

L’iniziativa con i ragazzi è stata seguita dall’amministrazione comunale, nelle figure del sindaco e dei consiglieri Silvia Tontodonati, Patrizia Simone e Fabio Campanella.

“Da sindaco e cittadino di Abbateggio, sono davvero orgoglioso che i ragazzi si siano appassionati alla storia del proprio paese e, consapevoli dell’importanza del nostro patrimonio culturale, abbiano trovato il modo per far conoscere a quanti verranno in visita, il nostro borgo nei suoi vari aspetti più significativi. Un’esperienza dal valore civico ed educativo, un virtuoso esempio di vera cittadinanza attiva”, conclude Di Pierdomenico.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.