BONUS VACANZA, ECCO LE BANCHE CHE LO SCONTANO SUBITO


ROMA – Bed-and-Breakfast.it ha contattato le principali banche italiane e ha redatto una lista di quelle che accettano di trasformare in liquidità immediata i crediti accumulati da B&B e Hotel.

“Forse siamo ancora in tempo per salvare la stagione e far diminuire la frustrazione del milione di viaggiatori che ha richiesto il bonus e non trova dove spenderlo”, dice in una nota Giambattista Scivoletto, amministratore Bed-and-Breakfast.it.

Quante strutture ricettive accettano il Bonus Vacanze? 587 B&B su www.Bed-and-Breakfast.it, 1.695 strutture su www.iHotels.it, 2.619 Hotel su www.italyhotels.it.

“Considerando che la somma di B&B e Hotel in Italia sono, arrotondando, 35.000 + 33.000 circa, possiamo dire, certi di non sbagliare e tenendoci larghi, che molto meno del 10% delle strutture italiane accetta il Bonus Vacanze”, rileva Scivoletto.

“Il motivo principale per cui il Bonus Vacanze viene accettato da così poche strutture è la mancanza di liquidità: molti B&B e Hotel lamentano il fatto che il settore sia già allo stremo, non avendo ricevuto prenotazioni praticamente per tutti i primi 6 mesi dell’anno. Accettare i Bonus Vacanza si tradurrebbe nell’offrire un servizio gratis nell’immediato per poter scontare il credito dopo troppo tempo”, fa osservare l’amministratore di Bed-and-Breakfast.it.

“Fra l’altro si dovrebbe scontare da delle tasse che si pagano sui redditi e molti fanno notare che quest’anno i redditi saranno minimi, se non nulli. Che fine farà quindi questo credito? Inoltre, sebbene il credito sia cedibile, alcuni non hanno capito come fare a convertirlo in liquidità e a che condizioni”.

“Finalmente, però, alcune banche, sebbene ancora poche e con estremo ritardo, hanno comunicato le condizioni con cui accettano di scontare i Bonus Vacanze delle strutture ricettive e di trasformarli in liquidità immediata”.

La lista in continuo aggiornamento si trova all’indirizzo https://www.bed-and-breakfast.it/mondobb/newsmondobb/banche-che-accettano-di-rilevare-i l-bonus-vacanze/2073.

Le prime sono Banca Sella, Banca Carige e Banca Malatestiana.

“Se se ne accoderanno altre, forse sarà ancora possibile salvare la stagione turistica”, conclude Scivoletto. “Potendo contare sulla possibilità di poter convertire i bonus accumulati immediatamente in liquidità, è probabile che il numero di B&B e Hotel che li accettino aumenti notevolmente e la frustrazione del milione di famiglie che ha richiesto il bonus e non trova dove spenderlo diminuisca”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.