BOOM DEI SITI DI CUCINA NEL PERIODO DI LOCKDOWN

foto Giallo Zafferano

ROMA – I mesi di lockdown, oltre a premiare la passione per la buona tavola e la voglia degli italiani di diventare provetti chef, certifica l’interesse per i siti di cucina con una crescita media del 22% a marzo e dell’11% ad aprile.

Il numero di sessioni complessive è incrementato del 19% a marzo e del 10% ad aprile. A rilevarlo è un’indagine di SEMrush, piattaforma di Saas per la gestione della visibilità on line, effettuata sull’impegno degli utenti nella ricerca di ricette online.

Dall’analisi emerge che il sito più consultato è stato Giallozafferano.it, con 66 milioni di visite a marzo e 73 milioni ad aprile. Le variazioni percentuali premiano invece, a marzo, Cookist.it, che ha registrato il maggior tasso di crescita (+29% di visite, +34% di utenti unici).

Ad aprile a registrare il maggior incremento è Giallozafferano.it (+17% di visite, +22% di utenti unici), ma “segnano – spiega una nota- ottimi risultati anche Cookist.it (+15% di visite) e Lacucinaitaliana.it (+12% di utenti unici)”.

“L’unico sito a perdere un po’ di terreno nel mese di aprile – sottolineano gli analisti – è Cookaround, che perde quasi il 3% di numero di visite, mentre per quanto riguarda il numero di utenti unici cresce di un 2% scarso”.

Parallelamente ai siti di cucina, sono aumentate anche le visite ai siti di consegna di cibo a domicilio: tra marzo e aprile hanno avuto un incremento medio del numero di visite pari al 26% e un aumento di utenti unici del 25%.

Il più utilizzato è Justeat.it, con una media di 3,8 milioni di visite e 1,8 milioni di utenti unici. Il sito che ha registrato un maggior incremento è stato Glovoapp.com, cresciuto del 43%. La crescita “più importante”, per numero di utenti unici, è stata registrata da Deliveroo.it (+ 28%).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.