BOTANICA, TORNA IL PARCO IN FIORE


L’AQUILA – Il Parco nazionale del Gran Sasso e monti della Laga ha pubblicato sul proprio sito un avviso ad inoltrare le proposte da inserire nel calendario 2018 della Rassegna “Il Parco in Fiore”. Entro il 16 marzo associazioni, operatori economici, amministrazioni, e altri soggetti potranno aderire utilizzando i modelli preposti.

“Con la rassegna Il Parco in Fiore l’Ente Parco promuove un percorso di condivisione con le professionalità e le competenze presenti sul territorio, e che perseguono le sue medesime finalità di tutela ambientale, promozione territoriale, recupero delle tradizioni locali e sviluppo sostenibile”, dice in una nota il presidente Tommaso Navarra. “Essa rappresenta inoltre una preziosa occasione per stimolare e incentivare la crescita di professionalità legate alle risorse territoriali”.

“Il Parco in Fiore” è giunto alla terza edizione. Nel 2017 sono stati 16 gli operatori, tra cui associazioni culturali, Pro loco, Comuni del Parco, accompagnatori, che hanno aderito con le loro proposte, e realizzando 22 eventi presso la sede del Centro ricerche floro vivaistiche, il Convento di San Colombo a Barisciano (L’Aquila). Un successo dimostrato da oltre 700 presenze che hanno avuto l’occasione di conoscere, divertendosi, le tematiche relative alla flora spontanea del territorio, la sua incredibile ricchezza e le problematiche di conservazione.

L’edizione 2018 della Rassegna di eventi “Parco in fiore” ruota intorno alla tematica botanica, intesa come divulgazione delle conoscenze floristiche relative al territorio del Parco, all’etnobotanica, al paesaggio vegetale, al valore ricreativo, culturale, educativo della biodiversità vegetale di questo Parco europeo (e del mediterraneo) con il maggior numero di specie floristiche censite sul proprio territorio. Molteplici i linguaggi attraverso i quali è possibile declinare queste tematiche: da quello strettamente scientifico a quelli musicali, artistici, teatrali, passando per l’artigianato, l’escursionismo, le discipline corporee nonché il gusto.

La sinergia ormai consolidata con l’Università di Camerino, che gestisce il Centro ricerche dalla sua fondazione, e grazie alla quale ha ottenuto il riconoscimento di “Centro d’Eccellenza del Network Nazionale della Biodiversità”, garantendo il rigore scientifico delle informazioni divulgate.

L’Ente invita dunque quanti vogliano collaborare a inoltrare le proprie proposte. L’avviso e i modelli sono scaricabili al link http://www.gransassolagapark.it/albo_dettaglio.php?id=43780.

Per altre informazioni è possibile contattare la referente della rassegna, Daniela Tinti al numero 0862-6052204 oppure tramite l’indirizzo danielatinti@gransassolagapark.it.

Sulla pagina Facebook “Parco in Fiore” è possibile ripercorrere le iniziative svolte nel 2017.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022