CON IL QR CODE SU INSTAGRAM LA FESTA DEL NARCISO DIVENTA 2.0


ROCCA DI MEZZO – “Quella di quest’anno è stata una vera e propria maratona”, sono le prime parole di Sandro Argentieri, il giovane presidente della Pro loco di Rocca di Mezzo (L’Aquila) che stamattina ha presentato la 73esima edizione della Festa del Narciso durante una conferenza stampa nella sala del Consiglio regionale.

Presenti anche la dottoressa Franca Santoro, commissario prefettizio del comune di Rocca di Mezzo e alcuni componenti del direttivo della Pro loco.

Tante le novità di questa edizione della festa: una su tutte, l’entrata in vigore della circolare Gabrielli su sicurezza e prevenzione, il cui rispetto è stato condicio sine qua non per lo svolgimento della manifestazione.

In secondo luogo, l’equipe di giovani della Pro loco ha deciso di puntare molto sulla comunicazione per veicolare il più possibile la Festa del Narciso che quest’anno come non mai coniuga l’innovazione tecnologica che si mostra nella realizzazione dei carri con l’antica tradizione di primavera e dell’infioritura, la decorazione dei carri con i fiori, del sabato sera precedente alla sfilata accompagnata da una cura emozionante dei dettagli realizzati dai mastri.

Su questa stessa lunghezza d’onda, la decisione della Pro loco di utilizzare molto i social network, tra cui Facebook e Instagram con la possibilità per i giovani di fotografare un Qr Code ed essere così a contatto con ogni momento della preparazione e dell’organizzazione della festa.

Ulteriore novità è la previsione di bus navetta che porteranno gli spettatori dai parcheggi previsti fino al luogo della sfilata per rendere più agevole e fruibile a chiunque l’arrivo.

In tutto saranno sei i carri allegorici sui cui temi c’è il più assoluto riserbo da parte degli organizzatori, elemento che renderà la sfilata ancora più interessante e tutta da scoprire.

Paradossalmente, la stagione primaverile che si è fatta attendere ha permesso ai fiori di non appassire e a tanti di essere nel pieno della fioritura proprio in questi giorni.

Infine, la Pro loco ha ridato vita al Premio Narciso d’Oro che viene consegnato ad illustri abruzzesi: quest’anno sono stati scelti il giornalista, autore e conduttore televisivo Osvaldo Bevilacqua e l’attore Lino Guanciale che saranno premiati in una giornata ad hoc durante l’estate a Rocca di Mezzo.

Appuntamento a Rocca di Mezzo il 2 giugno alle 15 per la 73esima Festa del Narciso, il re dell’Altopiano delle Rocche. Luisa Di Fabio