DETTI, USANZE E ANEDDOTI NEL LUNARIO DEI MARRUCINI 2019


CHIETI – Un misto di passione per la teatinità e il suo vernacolo, un concentrato di detti, usanze e aneddoti che mese per mese allieteranno il lettore: è il Lunarjie – Calendarie Astrologgiche de le Marrucine 2019 presentato in anteprima al Grand Hotel Abruzzo di Chieti.

“Dopo aver attraversato l’Italia dei sapori, specie del Centro-Sud, aver più volte varcato i confini italici, portando i nostri detti, le nostre tradizioni e i nostri piatti in tanti Paesi stranieri, è tornato sui suoi passi, alle sue radici, promuovendo il territorio delle Antiche Terre dei Marrucini da dove è partito – spiega il presidente nazionale vicario di Unaga, l’associazione dei giornalisti agroalimentari della Fnsi, Donato Fioriti -. Dodici le eccellenze culinarie proposte nelle ricette: si va dai maccheroni alla chitarra alle pallotte cace e ove fino agli arrosticini”.

Il lunario è stato ideato dal giornalista Ugo Iezzi, con la collaborazione del vignettista Gianfranco Tartaglia (alias Passepartout) e dello storico Mario D’Alessandro.

“Il lettore – conclude Fioriti – si imbarcherà in un vero e proprio viaggio fantastico, attraverso un percorso fatto di storie, aneddoti, indovinelli. È un’opera colorata, frizzante, da bere come un buon boccale di vino, operazione da ripetere di giorno in giorno, di settimana in settimana, di mese in mese”.