FLAMENCO, ALL’AQUILA LEZIONI APERTE CON RAFFAELLA MARTELLA AL TEATRO DEI 99


L’AQUILA – I suoni delle note del flamenco e dei passi delle scarpe chiodate sulle pedane in legno risuoneranno a L’Aquila, in due lezioni aperte che l’insegnate Raffaella Martella terrà lunedì 17 alle ore 19,30 e mercoledì 19 dicembre alle ore 18,30 presso la Scuola del Teatro dei 99 in Via Rocco Carabba.

Come da molti anni ormai, la direttrice, Loredana Errico, apre la sua Scuola nell’ambito della settimana delle “Porte Aperte” a quanti, appassionati o semplici curiosi, vogliano assistere o cimentarsi in una delle molteplici discipline che vengono offerte nel Teatro dei 99.

Lo scopo è quello di divulgare il più possibile la cultura per le arti, in ogni sua forma espressiva, dalla danza, alla musica, al teatro.

Danza gitana e di ribellione, il flamenco ha trovato terreno fertile in Andalusia e, pur non essendo una disciplina tipicamente italiana, è cara alla tradizione mediterranea perché affonda le sue radici nella cultura dei Mori e degli Ebrei.

Parlare del flamenco solo come danza significa ridurlo notevolmente. Il flamenco è, infatti, uno stile di vita.

Durante le due lezioni, la prima con le allieve del corso per principianti e la seconda con le allieve del corso intermedio, verranno illustrati l’uso ritmico dei piedi, la rotazione delle mani e le figure coreografiche delle braccia.

Dolcezza e intensità, passione e vitalità nelle movenze, sono solo alcune delle caratteristiche del flamenco. Alegrìa e bulerìa animeranno le due lezioni e appassioneranno il pubblico presente ad una disciplina per nulla semplice, ma carica di energia espressiva e tensione fisica.

Per assistere o partecipare ad una o ad entrambe le lezioni, è gradita la prenotazione al numero 333-7248644. Luisa  Di Fabio