LA “DESTINAZIONE ABRUZZO” SULLE MIGLIORI PIAZZE EUROPEE DEL MERCATO TURISTICO

foto Vivi l'Abruzzo

L’AQUILA – Dopo il successo della Bit a Milano e dopo l’importante vetrina di Praga, è la volta di Monaco: il Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione continua a portare l’Abruzzo e la sua migliore offerta turistica nelle più importanti manifestazioni fieristiche di settore, in Italia e in Europa, per far conoscere agli operatori turistici e agli amanti del viaggio le diverse tipologie di proposta disponibili.

Che la richiesta sia la vacanza attiva o il turismo slow, che siano le soluzioni pensate per la famiglia o quelle per il pubblico estero che sta dimostrando maggiore attenzione verso le destinazioni italiane, l’Abruzzo ha tanto da raccontare grazie a un territorio capace di esprimere un’idea di viaggio smart ma anche suggestiva, “wild” ma anche spirituale, proprio come il mercato turistico nazionale e internazionale richiede.

Di ritorno da Fespo a Zurigo, la più importante fiera su turismo, sport e tempo libero della Svizzera con i suoi 70.000 visitatori, da Holiday World Show a Dublino che conta circa 40.000 ospiti e dal Salon de vacances a Bruxelles, la fiera dedicata a viaggi e vacanze tra le più rappresentative d’Europa con i suoi 118.000 visitatori, la Regione è ripartita per Praga dove, dal 15 al 18 febbraio, ha partecipato all’Holiday world. Qui, insieme a Enit, anche grazie a un workshop tutto dedicato ai media di settore, l’Abruzzo si è proposto ai turisti cechi che scelgono l’Italia per le loro vacanze, il nostro Paese è la loro seconda meta preferita.

E da oggi fino al 25 febbraio sarà al Fr.e.e. di Monaco, per la più importante fiera del turismo e del tempo libero del sud della Germania, per presentare, ancora insieme a Enit, la Destinazione Abruzzo a chi ama le vacanze immerso nella natura, in camper o in roulotte e a chi è appassionato di turismo nautico e alpinismo.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021