LA RASSEGNA DEGLI OVINI IN FORMATO MINI E NELL’OBLIO OGGI A CASTEL DEL MONTE


CASTEL DEL MONTE – Dopo l’annullamento della storica Rassegna degli ovini di Campo Imperatore, che per la prima volta dopo sessant’anni non si è tenuta per l’inedia delle istituzioni, oggi a Castel del Monte (L’Aquila), in formato mini e senza alcuna comunicazione, si tiene la cerimonia di consegna della “Verga d’argento”, riconoscimento che ogni anno viene assegnato a personaggi di diversi settori importanti per la promozione della cultura pastorale.

Nella Galleria della transumanza, all’interno del mai nato Museo della Transumanza in località Piana San Marco, il riconoscimento sarà assegnato alla memoria del compianto Mario Antonacci, il sindaco-pastore che guidò la comunità di Calascio, morto il giugno scorso dopo 28 giorni di coma a seguito di un malore che lo aveva colto mentre portava al pascolo il suo gregge.

L’evento fieristico, che richiamava in quota centinaia di capi coi propri pastori, tradizionalmente occasione di scambi commerciali ma anche di riflessione sulle difficoltà che il settore incontra soprattutto nell’epoca attuale, già negli ultimi anni aveva subito un forte decadimento, prima a causa del pauroso incendio che nel 2017 si sviluppò sull’altopiano proprio nel giorno della Rassegna, poi per il disimpegno delle istituzioni, Camera di Commercio in primis, che proprio l’anno scorso aveva già rischiato di far saltare la sessantesima edizione.

Quest’anno il completo annullamento, salvo prevedere, per oggi pomeriggio alle 16,00 la cerimonia della “Verga” nel silenzio generale.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021