LA SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO VA IN STREAMING


ROMA – Al via il 23 novembre, in versione “virtuale” per le esigenze dell’emergenza pandemica, la 5^ Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, dedicata quest’anno a un anniversario: “Saperi e sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi”.

Sono oltre 60 gli appuntamenti e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti, realizzati in collaborazione con ambasciate, consolati, Istituti italiani di cultura, Ice e Camere di Commercio all’Estero, Enit, Società Dante Alighieri, oltre a Università, associazioni e altre istituzioni che rappresentano e promuovono nel mondo la cultura gastronomica e i prodotti italiani certificati.

Webinar, conferenze, masterclass e show-cooking virtuali, lezioni di cucina in videoclip sulle ricette artusiane, mostre digitali, video e web show, personalizzate nelle diverse lingue, oltre al video che Casa Artusi ha realizzato per il bicentenario.

Tra le proposte, due mostre digitali che celebrano Artusi e un altro “grande figlio” di questa terra, Federico Fellini, di cui ricorre nel 2020 il centenario della nascita.

Promossa dal Ministero Affari esteri e Cooperazione internazionale, la settimana della cucina italiana ha quest’anno come focus la promozione di uno stile di vita sano attraverso la dieta mediterranea e la tutela della tradizione culinaria italiana, concentrandosi sui temi della sostenibilità, della qualità e della salute.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020