L’ABRUZZO HA UNA LEGGE SULL’ENOTURISMO, VENDITA DIRETTA DEL VINO E DEGUSTAZIONI IN AZIENDA


L’AQUILA – Il Consiglio regionale dell’Abruzzo nella seduta che si è conclusa nella serata di ieri, ultima prima della pausa estiva, ha approvato all’unanimità la norma sull’enoturismo, con la quale la Regione si prefigge di valorizzare i comparti dell’agricoltura e del turismo “in applicazione del decreto del ministro Centinaio del 12.03.2019, proponendo una disciplina delle attività enoturistiche in Abruzzo, così da valorizzarle e nello stesso tempo elevare gli standard qualitativi”.

Tra le iniziative previste dalla legge quella della vendita diretta del vino all’enoturista che visita l’azienda con possibilità di poter far degustare prodotti a chilometro zero.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.