L’AQUILA: CENA DI SOLIDARIETÀ PER GLI ANIMALI DI AMATRICE


L’AQUILA – Cena di beneficenza nel meraviglioso Parco del Lago Vetoio, all’Aquila, per gli amici a quattro zampe di Amatrice (Rieti).

Una ricca e gustosa cena accompagnata da buon vino, birra, e dalla melodia di una Fisarmonica che allieterà la serata con musica popolare abruzzese grazie alla competenza e generosità del prof Franco Ruggeri, insegnante di organetto Diatonico, che intonerà un meraviglioso brano dedicato ad Amatrice.

I proventi della cena, destinati agli animali, consentiranno ai volontari aquilani del Gruppo Cuore Attivo, di continuare ad aiutare i tanti cani e gatti presenti sul territorio di Amatrice e frazioni, visto che il ricavato della serata verrà destinato all’acquisto di cibo, farmaci e vaccini per gli animali che necessitano di cure.

“È un modo molto significativo di concludere l’estate – dichiara Cristiana Graziani, medico veterinario organizzatrice dell’evento – una cena in riva al Lago in compagnia di molti volontari animalisti provenienti dal Nord al Sud dell’Italia, e con i nostri vicini di casa di Amatrice, che come noi hanno conosciuto il dolore”.

“La cena alla quale auspico parteciperanno molti cittadini aquilani , sarà un’occasione per donare e per rinsaldare i rapporti con i tanti volontari aquilani ed italiani che sono intervenuti già dal 25 agosto 2016 nelle zone martoriate dal sisma. Volontari liberi, non più dipendenti da associazioni animaliste fantasma, volontari freelance con cuore e cervello che hanno prestato la loro opera umanitaria ad Amatrice e frazioni donando una parte del proprio tempo di vita al servizio della comunità, del territorio, a servizio degli animali vaganti rimasti sul territorio senza cure e cibo”.

“Mi sento una terremotata fortunata, rispetto agli amatriciani – continua Cristiana Graziani – già 5 mesi dopo il sisma del 2009, la mia famiglia aveva un tetto caldo e confortevole. Ammiro il popolo amatriciano che nonostante l’assente qualità di vita, lotta per riprendersi per intero la bellezza della natura circostante, per riqualificare il territorio con l’orgoglio di chi si rimbocca le maniche e si mette a lavorare per rilanciare la propria vita”.

“Una vera gara di solidarietà, ringrazio personalmente Antonello e Luigi Dundee, i gestori del Lago Vetoio, i quali hanno messo in movimento generosità, disponibilità ed accoglienza affinché la serata riesca al meglio”.

“Ringraziamo il presidente della Croce Bianca e pubblica assistenza di L’Aquila Gaetano Mangione, per aver messo a disposizione e gratuitamente l’ambulanza con personale impiegato per il primo soccorso durante la cena, ringrazio la mia cara Rossana D’Angelo del Roxy Bar di Civita di Bagno per averci donato l’aperitivo bruschettato dalle 18 alle 19,30 e Pamela Capannolo di Re–Party per l’allestimento vivace e frizzante della festa”.

I biglietti per la cena sono disponibili fino al 5 settembre, per informazioni e prenotazioni 347-0128040.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021